Alzheimer: nei casi ereditari si…

Scienziati della Was…

Cancro al pancreas: vecchi farma…

Un farmaco impiegato per …

Nuova terapia contro ipertension…

Per le persone affette d…

Eroina: sale il consumo, in mani…

Boom del consumo di eroin…

Cellule staminali su fratture sp…

Sono positivi i risultati…

Lo strano percorso dei linfociti…

In alcune malattie neurol…

Vita sessuale: nell'uomo il dolo…

Un gruppo di scienziati d…

"Cintura dializzante": il futuro…

[caption id="attachme…

Neuregulin-1 è un gene chiave pe…

[caption id="attachme…

Alzheimer: studio italiano svela…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

AIDS: nelle scimmie una proteina in grado di bloccare l’infezione

la proteina TRIM5a

Ricercatori americani hanno scoperto nelle scimmie una proteina in grado di distruggere il virus dell’Hiv. L’annuncio arriva dai laboratori della Loyola University di Chicago dove l’equipe guidata da Edward M.

Campbell ha individuato TRIM5a, proteina presente nel sangue delle scimmie Rhesus, in grado di bloccare l’infezione e debellare il virus. Lo studio pubblicato nell’edizione online della rivista Virology apre a nuove terapie contro il virus che porta l’Aids, la Sindrome da immunodeficienza acquisita.

A rendere inattivo l’Hiv, spiegano Campbell e i suoi collaboratori, sono sei degli oltre 500 aminoacidi che compongono la sequenza molecolare di TRIM5a. Quando la catena risulta alterata nelle cellule umane queste perdono la capacita’ di reagire agli agenti patogeni.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi