L'ormone FSH, promettente marcat…

[caption id="attachment_9…

[Assogenerici] Leggi superflue p…

La proposta di legge sui…

L'impegno del cervello per senti…

Sono stati identificati i…

Microchirurgia innovativa per st…

[caption id="attachment_7…

Tumori: il vaccino HPV dalle pro…

[caption id="attachment_6…

Malattia di Huntington: ancora n…

L’attuale mancanza di una…

Al via la chirurgia del diabete …

[caption id="attachme…

Malattia umana di un organo ricr…

I ricercatori dell'Univer…

Infezioni vie urinarie: l'odore …

Quando la pipi' del bimb…

Tumori al seno: test genetico, t…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Batteri probiotici e formaggi: un sostegno per il sistema immunitario nella terza eta’

Non solo apporta vitamina D, rinforzando le ossa: il formaggio rafforza anche il sistema immunitario degli anziani, agendo come vettore per i batteri probiotici. È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista FEMS Immunology & Medical Microbiology dai ricercatori dell’Università di Turku (Finlandia), che rivela che il consumo giornaliero di formaggio probiotico aiuta ad affrontare i cambiamenti legati all’età nel sistema immunitario, impedendo il processo di immunosenescenza. “L’assunzione di batteri probiotici è un metodo già noto per aumentare la risposta immunitaria. Noi abbiamo scoperto che il formaggio può essere utilizzato come vettore del batterio stesso”, spiega Fandi Ibrahim, che ha guidato la ricerca.

Gli scienziati si sono concentrati su due varietà di batteri probiotici “buoni”. La squadra ha chiesto ai volontari di età compresa tra 72 e 103 anni, divisi in due gruppi, di consumare per quattro settimane a colazione una fetta di formaggio addizionata con probiotici oppure una porzione di formaggio al naturale. I volontari sono poi stati sottoposti a esami del sangue per rilevare al presenza dei batteri probiotici nell’organismo.

I risultati hanno evidenziato che gli anziani che avevano assunto il formaggio a base di probiotici avevano ottenuto un aumento della risposta immunitaria attraverso l’attivazione delle cellule NK e l’incremento dell’attività fagocitaria: “Abbiamo dimostrato che l’assunzione regolare di formaggio probiotico può contribuire a rafforzare il sistema immunitario – spiega Ibrahim – e che, assunto regolarmente, può aiutare a migliorare la risposta immunitaria in una persona anziana nei confronti di una o più problematiche esterne”. (ASCA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: