Ictus: ipotermia immediata indot…

Mettere il cervello di un…

Scienziati sviluppano analisi de…

L'indebolimento del siste…

Le "finte piastrine" in grado di…

Aggregati biodegradabili,…

Vaccino contro pneumococco mostr…

[caption id="attachment_8…

Diabete: arriva l'ormone insulin…

Insulina in polvere da …

Fibre: ottime per ridurre i risc…

Buone notizie per gli app…

La Tossina anti cancro adesso a …

Il tam tam si è già diffu…

Gruppo Ictus Emiplegia Onlus, la…

Tra i servizi, una linea …

Schistosomiasi, dal CNR arriva l…

Ne soffrono circa 200 mil…

Fumo: il declino cognitivo accel…

Non solo la pelle, anche …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Il meccanismo della molecola anti-cancro contenuta nei broccoli

Roma, 13 ago – L’odore puo’ essere insopportabile, ma l’effetto anti-cancro dei broccoli e’ assicurato. E adesso ricercatori americani hanno scoperto anche come e perche’ aiutano l’organismo a proteggersi dai tumori bloccando la proliferazione delle cellule ”cattive”. In broccoli e cavoletti di bruxelles, come in altre crucifere, esiste infatti una sostanza chiamata indolo-3-carbinolo (I3C).

Ripristinando l’azione di difesa di I3C nei topi, gli scienziati dell’Ohio State University (Usa) sono riusciti a ridurre il cancro del 65%.

Lo studio, pubblicato su Cancer Prevention Research, descrive l’azione di questa sostanza ”soldato” in grado di arginare l’avanzata di Cdc25A, nome in codice di una molecola tossica responsabile della divisione e della proliferazione delle cellule tumorali. (ASCA)

1
Lascia una recensione

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] […]

Archivi