Cellule staminali contro distrof…

Quando un danno al tessut…

Ictus e Fibrillazione Atriale: “…

Ritorna, per il quarto an…

La musica mantiene il cervello g…

La musica mantiene giovan…

Vasi sanguigni stampati in 3D, p…

I primi prototipi sono gi…

Pillola e mestruazioni: un inghi…

Se si assumono contraccet…

AIDS: Parte sperimentazione trat…

[caption id="attachment_7…

L’Agenda del Cuore 2014 di ALT: …

Milano, 1 ottobre 2013 – …

Epatite C: tre caffè al giorno a…

L'efficacia della terapia…

No Smoking be Happy, la 'app' de…

Un aiuto virtuale a chi h…

Cook Medical presenta una nuova …

  [caption id="attachm…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Il meccanismo della molecola anti-cancro contenuta nei broccoli

Roma, 13 ago – L’odore puo’ essere insopportabile, ma l’effetto anti-cancro dei broccoli e’ assicurato. E adesso ricercatori americani hanno scoperto anche come e perche’ aiutano l’organismo a proteggersi dai tumori bloccando la proliferazione delle cellule ”cattive”. In broccoli e cavoletti di bruxelles, come in altre crucifere, esiste infatti una sostanza chiamata indolo-3-carbinolo (I3C).

Ripristinando l’azione di difesa di I3C nei topi, gli scienziati dell’Ohio State University (Usa) sono riusciti a ridurre il cancro del 65%.

Lo studio, pubblicato su Cancer Prevention Research, descrive l’azione di questa sostanza ”soldato” in grado di arginare l’avanzata di Cdc25A, nome in codice di una molecola tossica responsabile della divisione e della proliferazione delle cellule tumorali. (ASCA)

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] […]

Archivi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x