I dati di Fase III per Teva QNA…

Ulteriori dati di fase II…

Origini del "mondo a RNA": adess…

La ricostruzione della st…

Cellule staminali: scoperto il g…

Scienziati americani …

Miele: rimedio naturale: combatt…

Il rimedio della nonna pe…

Dengue: si parla molto della zan…

[caption id="attachment_6…

Sclerosi Multipla: sono 70 mila …

Sono in arrivo due nuove …

Il cervello si serve di due mole…

Decodificati i circuiti c…

CCSVI: Studio italo-americano a …

Uno studio italo-american…

TRATTAMENTO DI PAZIENTI AFFETTI…

Lo studio multicentrico r…

Pillole con estradiolo naturale:…

Contraccezione orale su m…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Nei laboratori del Cardarelli produzione di antiblastici

Produzione ”fai da te” all’ospedale Cardarelli di farmaci antiblastici, detti ‘farmaci lumaca’. A rendere nota la produzione di queste medicine nei laboratori della struttura ospedaliera partenopea, il direttore generale Rocco Granata, oggi, in occasione della visita del sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino. ”In laboratori attrezzati e rispettosi di tutte le procedure – ha spiegato Granata – riusciamo a produrre questi medicinali con il duplice obiettivo di contenere i costi e, allo stesso tempo, garantire ai pazienti piu’ qualita”’. I farmaci antiblastici sono utilizzati, in particolare nella cura dei tumori perche’ sono in grado di inibire la moltiplicazione cellulare.

Secondo quanto riferito dal direttore generale al sindaco Iervolino, durante un breve incontro prima di procedere alla visita della struttura ospedaliera, la produzione dei farmaci consente al Cardarelli ”di risparmiare circa un milione di euro”. (ANSA).

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi