Osteoporosi: vacanze 'di sole' a…

Le vacanze al sole contr…

Alzheimer: la proteina del "leta…

Gli scienziati allo studi…

Ultrabatteri: i ceppi resistenti…

Invulnerabili a quals…

Fibrosi Polmonare Idiopatica: nu…

• Nello studio clinico  T…

Alzheimer: la protezione dall'os…

Due studi diversi pubblic…

Abiraterone acetato: aumenta sig…

[caption id="attachme…

Nasce l’Associazione ‘Vivere sen…

La prima Associazione n…

Biosimilari: la polemica sulla s…

Come ricorda anche la rec…

Le mutazioni scrivono la storia …

Una nuova metodica di seq…

Sindromi di Down ed Edwards: cre…

Creato un test genetico n…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccino contro pneumococco mostra la sua efficacia nei bambini

Streptococcus pneumoniae

Il vaccino contro lo pneumococco e’ efficace nel diminuire i casi di polmonite batterica nei bambini. Lo dimostra uno studio britannico pubblicato su ‘Thorax’, secondo cui nei primi due anni di introduzione i ricoveri sono diminuiti del 20 per cento. I ricercatori hanno esaminato le cartelle cliniche negli ospedali del Regno Unito tra il 2006, anno di introduzione del vaccino ‘eptavalente’ contro lo pneumococco, e il 2008, verificando l’abbassamento dei casi di polmonite tra i minori di 15 anni d’eta’.

Lo studio ha scoperto che il calo riguarda anche i casi nei bambini ‘piu’ vecchi’, e quindi non vaccinati, segno che la protezione data ai neonati diminuisce anche la circolazione degli agenti patogeni, che tra il 1997 e il 2006 avevano invece provocato un aumento del 30 per cento dei ricoveri per polmonite. In italia dovrebbe essere introdotto da quest’anno il nuovo vaccino contro lo pneumococco detto ’13valente’, che protegge contro 13 ceppi del batterio.

AGI – Salute

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x