Legame 'chimico' tra padre e fig…

[caption id="attachme…

Tumori: molecola identifica cell…

La chemioterapia e' piu' …

Evoluzione: precursori dei musco…

Le origini evoluzionistic…

Dall'Austria la pillola che cura…

[caption id="attachment_5…

Alzheimer: variante genetica che…

Alcune variazioni in un g…

Neuroscienze: perdita della memo…

La perdita di memoria…

La carenza di iodio nella dieta …

Uno studio dell’Osservato…

Dolore cronico: siglata una nuov…

I rappresentanti dell’ass…

Ipertensione: lì dove non arriva…

Impiantata nella gamba, è…

IV Giornata Mondiale per la puli…

La Società Italiana di …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tamiflu: dopo esperienza contro H1N1 si rivela efficace contro rischio polmonite

Durante l’epidemia di influenza A le persone contagiate che hanno assunto il Tamiflu hanno avuto una diminuzione del rischio di polmonite, uno dei sintomi piu’ gravi del virus. Lo afferma uno studio cinese pubblicato dal British Medical Journal.


Lo studio del centro di controllo delle malattie cinese ha esaminato 1.200 pazienti ricoverati in ospedale durante l’epidemia, trovando che quelli trattati con il farmaco antivirale avevano l’80 per cento in meno di probabilita’ di avere la polmonite. In altri termini, spiega lo studio, bisognava trattare quattro pazienti con il tamiflu per evitare un caso. “Lo studio – hanno scritto gli esperti – dimostra anche il farmaco somministrato entro i primi due giorni dai sintomi diminuisce la durata della malattia e la quantita’ di virus presente nell’organismo”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi