Lo studio di fase II “senza inte…

Lo studio condotto da …

Impronte digitali assenti: mutaz…

Identificato il gene resp…

Ipertensione resistente: conferm…

I dati di due studi clini…

Insulina: cellule staminali dive…

L'idea di curare il diabe…

Linfociti esausti tengono a bada…

Due distinti sottoinsiemi…

Cancro al seno: alcol in adolesc…

Fino al 13% in più se s…

App e software per diagnosi prec…

Sara' possibile affidarsi…

Campania. Gestione integrata del…

In questi giorni a Napoli…

Abbronzatura artificiale espone …

Le donne che usano abbron…

Creati neuroni OGM che si illumi…

Londra - Creati neuroni g…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

La discriminante del gruppo sanguigno ai fini del concepimento

Le donne con il gruppo sanguigno 0 potrebbero avere più difficoltà a rimanere incinte: a sostenerlo è uno studio condotto dai ricercatori dell’Albert Einstein College of Medicine di New York (Usa) guidati da Edward Nejat, secondo cui tra le donne sottoposte a trattamenti per la fertilità quelle con il gruppo sanguigno 0 hanno ovuli in numero inferiore e di più bassa qualità. Al contrario dalla ricerca che verrà presentata durante il meeting annuale dell’American Society for Reproductive Medicine (ASRM) in corso a Denver emerge che le signore con gruppo sanguigno A sembrano avere più ovuli e di migliore qualità.

Lo studio è stato condotto su 560 donne con un’età media di poco inferiore a 35 anni: è emerso che le ragazze con il gruppo sanguigno 0 hanno il doppio delle probabilità di avere un livello superiore a 10 (considerato livello-soglia) dell’ormone follicolo-stimolante (noto anche come FSH, l’ormone prodotto dal corpo per stimolare i follicoli nelle ovaie per la produzione degli ovuli), indicatore fondamentale di un basso numero di ovuli.

Nonostante siano necessari ulteriori studi per confermare i risultati ottenuti, spiegano i ricercatori, la scoperta potrebbe suggerire alle donne con sangue di tipo O di provare ad avere un bambino più precocemente rispetto alle altre rappresentanti del gentil sesso. (ASCA)

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!