Cifoplastica: tecnica veloce e m…

Una ricerca conferma l'ef…

Morbo di Huntington: studiosi ir…

Alcuni ricercatori irland…

Linee guida per la ricerca farma…

[caption id="attachment_8…

Fibrosi cistica: nuova strategia…

Una recente ricerca pubbl…

Tessuto ovarico trapiantato in a…

Rivoluzione nei trattamen…

Sclerosi Laterale Amiotrofica: s…

Quando immaginiamo in che…

Cancro ovarico: nuove speranze d…

E' quanto emerge da uno s…

Prime staminali embrionali umane…

[caption id="attachment_9…

Virus HIV: il ruolo 'dannoso' de…

L'aids provoca disturbi d…

Rapporti con tutti, ma trasparen…

Roma, 19 marzo 2015 - Il …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Statine riducono il rischio di calcoli biliare

I pazienti che da almeno uno o due anni assumono statine per abbassare il colesterolo sembrano essere meno esposti al rischio di sviluppare calcoli biliari.

Da uno studio condotto in Danimarca su circa 2 milioni di soggetti emerge che 5 prescrizioni di questi farmaci sono sufficienti a ridurre il rischio di calcolosi dell’11% (portandolo al 24%) e che la riduzione del rischio e’ direttamente proporzionale al numero di prescrizioni.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi