Ormoni tiroidei e obesità: studi…

Avere gli ormoni tiroidei…

Sigarette elettroniche: sicurame…

Le sigarette elettroniche…

Distrofia: passi in avanti con s…

La nuova tecnica messa a …

NGF: in pazienti pediatrici con …

La somministrazione di un…

Tromboembolismo in pazienti in c…

Semuloparina, molecola …

Colesterolo: non solo nemico del…

Colesterolo, un killer sp…

Gravidanza: la carne del salmone…

- Mangiare molto salmone …

Le troppe calorie dopo i 70 anni…

Superata questa età, un m…

Dipendenza da Facebook? A.I.D.A:…

Cresce la sindrome del ‘M…

Pediatria: no ai mucolitici sott…

La Societa' Italiana di P…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Statine riducono il rischio di calcoli biliare

I pazienti che da almeno uno o due anni assumono statine per abbassare il colesterolo sembrano essere meno esposti al rischio di sviluppare calcoli biliari.

Da uno studio condotto in Danimarca su circa 2 milioni di soggetti emerge che 5 prescrizioni di questi farmaci sono sufficienti a ridurre il rischio di calcolosi dell’11% (portandolo al 24%) e che la riduzione del rischio e’ direttamente proporzionale al numero di prescrizioni.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!