Amaurosi congenita di Leber: pro…

Un innovativo trattamento…

Medtronic lancia il primo defibr…

CARDIOLOGIA - Per i pazie…

Alternativa alla sperimentazione…

La legislazione europea l…

L'analisi della qualita' del DNA…

Per anni, i parametri sem…

Tumore ovarico: meno decessi con…

Lo svela uno studio itali…

Fumo passivo più pericoloso dell…

L’inquinamento da fumo di…

Il vaccino Rotarix risulta effic…

[caption id="attachme…

Le trasformazioni dei batteri in…

Le colonie di batteri ben…

Cellule staminali su fratture sp…

Sono positivi i risultati…

Linfoma a basso grado di maligni…

"Nuovi farmaci nel tratta…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tessuti e organi umani ‘in vitro’: ecco le mete raggiunte fin’ora

Il primo organo umano costruito in laboratorio e’ una novita’ nella medicina rigenerativa. Prima dell’intestino umano in provetta, l’unico altro organo ”fabbricato” dai ricercatori era stato il polmone del topo, ottenuto nel giugno scorso. Ecco lo stato attuale della ricerca:

– INTESTINO: e’ il primo organo umano costruito in laboratorio a partire da cellule staminali. Ha una struttura tridimensionale e funziona perfettamente, come dimostrano i test sugli animali.

– POLMONI: primo organo complesso nato in provetta, con una tecnica che utilizza la struttura naturale dell’organo come impalcatura su cui si sviluppano le nuove cellule, all’interno di un incubatore che simula l’ambiente embrionale.

– PELLE: e’ stato il primo tessuto coltivato in provetta e il risultato piu’ importante risale al 2006, quando e’ stata ricostruita la pelle completa di strato superficiale e profondo utilizzando tre diversi tipi di cellule staminali.

– CORNEA: e’ stata coltivata in Spagna, nell’universita’ di Granada, con cellule staminali di coniglio.

– CUORE: numerosi gruppi, fra i quali molti italiani, hanno cominciato test clinici basati su staminali del muscolo cardiaco e condotti su pazienti colpiti da infarto. I possibili beneficiari della tecnica sarebbero numerosi, ma prima di trarre conclusioni molti aspettano i risultati dei test in corso.

– CARTILAGINE: la coltivazione di questo tessuto si sta consolidando, decine di migliaia i possibili beneficiari;

– OSSO: si sta avvicinando la fase del passaggio dai test pre-clinici ai clinici.

– VASI SANGUIGNI: i test su animali sono in fase avanzata e si comincia a pensare a uno studio pilota.

– GHIANDOLE ENDOCRINE: la ricerca riguarda soprattutto le cellule del pancreas addette alla produzione di insulina.

– CELLULE DI FEGATO E RENE: sono utilizzate per realizzare bioreattori per riparare insufficienze acute o in persone in attesa di trapianto.

– MUCOSE: il primo risultato concreto arriva dall’Italia, con la ricostruzione della prima vagina biotech. Test pre-clinici sulla ricostruzione del sistema uro-genitale sono in corso negli Usa.

– DENTI: sono stati ottenuti in provetta utilizzando cellule staminali della gemma del dente. L’esperimento e’ stato condotto sui topi da un gruppo giapponese.
(Ansa.it)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi