Pseudomonas auruginosa: ecco le …

Il batterio inietta tos…

Protesi dentarie ottenute da sta…

[caption id="attachment_6…

ASCO 2012: per i pazienti colpit…

Gli autori hanno concor…

I sogni, la fase rem e creativit…

[caption id="attachment_1…

Nuovo coronavirus diverso da SAR…

Il nuovo coronavirus de…

Diabete: il percorso tecnologico…

In un incontro stampa org…

Morti da "sangue infetto": ripar…

Roma, 10 luglio 2014. La …

AIDS: Nuovo metodo per combatter…

[caption id="attachment_8…

Ebola: epidemia incontrollabile …

L'epidemia non è sotto co…

Prima volta fotografata struttur…

Fotografata per la prima …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Stimolazione elettrica per sedare ronzio orecchio

Chicago, 13 gen. – Grazie alla stimolazione elettrica del nervo vago all’altezza del collo e l’ascolto in contemporanea di diversi suoni per alcune settimane, un gruppo di ricercatori Usa e’ riuscito ad eliminare il tinnito: il continuo ronzio nell’orecchio.

Si tratta di un disturbo finora incurabile di cui soffre, solo negli Usa, il 10% degli americani e il 40% dei reduci di guerra. I test si sono dimostrati efficaci nelle cavie da laboratorio ma a breve inizieranno gli esperimento sull’uomo in Europa, ha annunciato il dottore Navzer Engineer della societa’ MicroTransponder, affiliata all’Universita’ del Texas a Dallas, il cui studio e’ apparso su Nature.

Secondo il team di Engineer il Tinnito potrebbe insorgere quando troppi neuroni si ‘sintonizzano’ su uno specifico suono nel cervello. Con il nuovo trattamento si addestra il cervello a ignorare il segnale nervoso all’origine del continuo ed implacabile ronzio. .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: