Nuovi farmaci per contrastare la…

[caption id="attachme…

HIV: creato un polimero per inib…

Un polimero sintetico p…

Cancro: terapia al testosterone …

[caption id="attachment_6…

Alzheimer: la vitamina B, utile …

Assumere una pillola di …

Alzheimer, il progetto NAD Bicoc…

Il premio, consegnato ier…

Cellula artificiale: creato un m…

Primi passi verso la cell…

Sovrappeso in gravidanza potrebb…

La probabilità di avere p…

I polifenoli del rabarbaro contr…

[caption id="attachment_5…

I virus iniettano i loro geni us…

[caption id="attachment_5…

Tosse: individuato un nuovo rece…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Diabete di tipo 1 associato a infezioni da enterovirus

C’e’ una forte associazione tra il diabete di tipo 1 e l’infezione da enterovirus.



Lo ha dimostrato uno studio pubblicato dal British Medical Journal, secondo cui nei bambini che soffrono della patologia la probabilita’ di avere anche l’infezione e’ 10 volte piu’ alta. Fra le cause gia’ individuate per il diabete c’e’ sicuramente una mutazione del Dna, che pero’ non e’ sufficiente a spiegare l’aumento esponenziale della malattia negli ultimi anni, che farebbe pensare a qualche fattore ambientale.

I ricercatori australiani della South Wales University hanno riesaminato 26 studi sull’argomento, per un totale di quasi 4.500 pazienti, concludendo che “l’associazione tra l’infezione da enterovirus e il diabete e’ forte, con una probabilita’ 10 volte maggiore di diagnosi di infezione nei bambini affetti dalla malattia metabolica”. Anche se l’associazione e’ forte, spiegano comunque gli esperti, e’ ancora presto per dire che e’ il virus che causa il diabete, perche’ potrebbe essere invece l’opposto, cioe’ che la malattia renda piu’ suscettibili al virus.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x