Quattromila composti chimici nel…

Il database è accessibile…

Alzheimer: fibrille proteine tau…

Le malattie del cervello …

Una Farmacopea con meno burocraz…

L’Istituto Superiore di…

Memoria e capacità cognitive: il…

Secondo un nuovo studio i…

Tumori al rene: promettente la r…

Uno studio verifica la si…

Dolore: i medici potranno sentir…

L'arma segreta dei grandi…

ADUC: USA stanzia 4,5 mld per un…

NeoStem, con base nel New…

Colite ulcerosa: ingerire dei ve…

[caption id="attachment_1…

Biotecnologie dedicate al "sorri…

Secondo un vecchio detto,…

Leucemia linfoblastica acuta phi…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

A Follonica, una giornata dedicata all’uso consapevole e corretto del farmaco

Venerdì 11 marzo, a Follonica (GR), alle ore 16.00, presso il Centro Sociale “I Tre Saggi” in via Pietro Nenni 2, Federconsumatori, l’Ordine dei Farmacisti, la SIMG-Società Italiana di Medicina Generale e la CGIL-SPI, promuovono una giornata dedicata all’uso consapevole e corretto del farmaco. Il convegno rientra nell’ambito del progetto educazionale di Teva Italia “Equivalente – conosci e scegli i farmaci equivalenti”, che toccherà le principali piazze italiane, le ASL e le Associazioni con brochure, gadget e materiale informativo sui farmaci equivalenti, per fornire le corrette informazioni sull’uso dei farmaci, con particolare riferimento ai generici.

L’iniziativa – spiega il dottor Filippo Pinza, Manager di Teva Italia – nasce dall’esigenza di invitare i cittadini ad un uso corretto dei farmaci, in particolare dei generici. Si tratta del quarto evento del mini tour di appuntamenti sui farmaci equivalenti, organizzato dalla Provincia di Grosseto sul proprio territorio”.

Follonica 9 Marzo 2011  – Venerdì 11 Marzo, alle ore 16.00, presso il Centro Sociale “I Tre Saggi” in via Pietro Nenni 2, appuntamento con una giornata dedicata all’uso consapevole e corretto del farmaco, con particolare riferimento ai generici. Questa giornata, promossa da Federconsumatori, dall’Ordine dei Farmacisti, dalla SIMG-Società Italiana di Medicina Generale e dalla CGIL-SPI, con il patrocinio del Comune di Follonica, della Provincia di Grosseto, dell’AUSL 9 Grosseto e con il contributo incondizionato di Teva Italia, azienda leader mondiale nel settore dei farmaci equivalenti, ha lo scopo di favorire un uso corretto e consapevole dei farmaci. Per far questo, è importante contribuire a diffondere una maggiore conoscenza del ruolo dei farmaci equivalenti il cui uso, a parità di qualità ed efficacia, può garantire un sensibile risparmio per il singolo e per la collettività.

Il convegno sarà aperto dagli interventi del Sindaco di Follonica, Eleonora Baldi e dalla Segretaria Generale SPI-CGIL della provincia di Grosseto, Carla Burgassi. e vedrà la partecipazione del dottor Fabio Lena responsabile del servizio farmaceutico della AUSL 9 di Grosseto.

“Siamo convinti – spiega il dottor Giuseppe De Martis, Presidente di Federconsumatori Grosseto – dell’importanza di educare i cittadini ad un uso più consapevole del farmaco. Proprio per questo, abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa, al fine di diffondere un’informazione completa e corretta sull’uso dei farmaci e, in particolar modo, dei farmaci equivalenti, dei quali i cittadini hanno, molto spesso, una conoscenza errata o frammentaria”.

“I farmacisti –, spiega il dottor Alfredo Discepoli, Presidente dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Grosseto – devono informare il paziente sulla disponibilità o meno del farmaco equivalente che ormai anche in Italia è in grado di curare molte delle patologie croniche, permettendo un considerevole risparmio ai cittadini e al Sistema Sanitario Nazionale”.

“I medici di medicina generale – spiega il dottor Andrea Salvetti, Presidente SIMG-Societa Italiana di Medicina Generale di Grosseto – sono da sempre i primi interlocutori dei cittadini in tema di sanità. Il loro compito primario è quello di fornire ai propri pazienti la miglior cura possibile. Per raggiungere questo obiettivo occorre ricorrere, quando necessario,  all’uso  del farmaco equivalente più appropriato”. “Pertanto – continua il dottor Salvetti –  da loro deve partire un maggior ricorso a questo tipo di farmaci, che consenta un notevole risparmio nel rispetto  di una uguale efficacia terapeutica rispetto al farmaco di “marca”. Nonostante la garanzia e la sicurezza dei farmaci equivalenti, infatti, oggi solo il 10% dei farmaci dispensati è generico, contro una media europea del 50%”.

 

“L’iniziativa – spiega il dottor Filippo Pinza, Manager di Teva Italia – nasce dall’esigenza di invitare i cittadini ad un uso corretto dei farmaci, in particolare dei generici. Grazie al supporto di ASL, medici e farmacisti – continua il dottor Pinza –, i cittadini potranno conoscere i farmaci generici e accederne all’uso in maniera più consapevole. Si tratta del quarto evento del mini tour di appuntamenti sui farmaci equivalenti organizzato dalla Provincia di Grosseto sul proprio territorio.”

 

FARMACI EQUIVALENTI

I farmaci equivalenti (detti anche farmaci generici), pur avendo lo stesso principio attivo, presente alla medesima dose, la stessa forma farmaceutica, la stessa via di somministrazione e le stesse indicazioni terapeutiche del farmaco originale, costano meno, per motivi indipendenti dalla qualità del prodotto, legati alla commercializzazione e sviluppo. Forniscono le medesime garanzie di sicurezza, efficacia e qualità dei farmaci originali ma ad un prezzo inferiore. Questo a tutto vantaggio delle tasche dei cittadini e del Sistema Sanitario Nazionale.

 

Per maggiori informazioni sulla campagna: www.equivalente.it

 

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!