Riconoscere il dolore al petto, …

[caption id="attachment_8…

L'opera somma in volumi: Genomic…

Genomic Encyclopedia of B…

Batteri infettivi: sviluppata nu…

I batteri nocivi potrebb…

Superspermatozoi e tassi di infe…

[caption id="attachme…

Anche l'uomo (e i mammiferi) ha …

Una piccola porzione del …

La proteina promoter dell'incont…

Il recettore delle cellul…

Progesterone post-menopausa non …

Il trattamento con proges…

COMUNICAZIONE DIGITALE IN SANITA…

Istituzioni, aziende, cli…

Chewing gum: l'eccessiva mastica…

L'eccessivo consumo di c…

Utilizzo farmaci negli allevamen…

L'aggiunta sistematica di…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Statine utili anche per combattere infezioni

Le statine, i farmaci usati comunemente per abbassare il colesterolo, possono essere d’aiuto anche nel combattere le infezioni.

Lo afferma uno studio pubblicato sulla rivista ‘Plos Biology’, secondo cui con questo sistema si ‘affamano’ virus e batteri. “Un ormone chiave stimolato durante le infezioni abbassa il colesterolo privando le infezioni virali dei mezzi di sostentamento di cui hanno bisogno per crescere”, ha spiegato Peter Gfhazal dell’Universita’ di Edimburgo, “noi abbiamo gia’ farmaci che fanno scendere il colesterolo, ma il prossimo passo sara’ studiare se questi possono lavorare anche per rafforzare il sistema immunitario”.
Secondo l’esperto, che e’ giunto a queste conclusioni studiando il meccanismo di azione di diversi tipi di virus e batteri, in futuro potranno essere studiati farmaci che imitano l’azione degli ormoni abbassando il livello di colesterolo in caso di infezione. Questo tipo di approccio potrebbe limitare il rischio dello sviluppo di resistenza perche’ non agiscono sugli agenti infettivi ma sulla risposta immunitaria dell’organismo.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!