Tumore al seno: un test genomico…

La diagnosi, già in uso i…

HIV: protocollo terapeutico in g…

La combinazione di farm…

Gruppo Ictus Emiplegia Onlus, la…

Tra i servizi, una linea …

Obesita’, una patologia ad alto …

Associazione di Iniziativ…

Melanoma: colpire l'angiogenesi …

Novita' importanti per co…

Alzheimer: ansiolitici e sonnife…

L’uso di ansiolitici e so…

La settimana Mondiale del Cervel…

“Neurologia e donna” uno …

Stress e rischio infarto: i cape…

[caption id="attachment_9…

Dieta mediterranea: scudo anti-d…

La dieta mediterranea rid…

Magnetoterapia pulsata per ridur…

MILANO - I calciatori son…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome metabolica: la dieta mediterranea grande modulatrice

La dieta mediterranea e’ efficace nell’abbassare la sindrome metabolica, una combinazione di sintomi come obesita’, diabete e pressione alta che spesso conduce ad attacchi di cuore e ictus.

A ribadire le qualita’ dell’alimentazione ricca di olio di oliva, verdura e frutta e’ uno studio pubblicato sul ‘Journal of the American College of Cardiology’, che ha analizzato i risultati di 50 ricerche precedenti per un totale di mezzo milione di soggetti studiati.
Secondo la ricerca curata dall’Universita’ Harokopio di Atene, la dieta mediterranea ha “effetti benefici provati” sia sulla sindrome nel suo complesso sia sui singoli sintomi, come l’alto livello di trigliceridi nel sangue; inoltre gli effetti antiossidanti e antinfiammatori del cibo contribuiscono a diminuire i rischi di malattie cardiovascolari. “I nostri risultati confermano il ruolo protettivo degli stili di vita, prime tra tutti le abitudini alimentari”, ha spiegato Demosthenes Panagiotakos, uno degli autori, “nello sviluppo e nella progressione del la sindrome metabolica, patologia che e’ tra le cause principali dei problemi cardiovascolari. Per questo la sua prevenzione e’ fondamentale”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!