Tumore al seno: un test genomico…

La diagnosi, già in uso i…

HIV: protocollo terapeutico in g…

La combinazione di farm…

Gruppo Ictus Emiplegia Onlus, la…

Tra i servizi, una linea …

Obesita’, una patologia ad alto …

Associazione di Iniziativ…

Melanoma: colpire l'angiogenesi …

Novita' importanti per co…

Alzheimer: ansiolitici e sonnife…

L’uso di ansiolitici e so…

La settimana Mondiale del Cervel…

“Neurologia e donna” uno …

Stress e rischio infarto: i cape…

[caption id="attachment_9…

Dieta mediterranea: scudo anti-d…

La dieta mediterranea rid…

Magnetoterapia pulsata per ridur…

MILANO - I calciatori son…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Nuovo contraccettivo ormonale sottocutaneo: dura tre anni

Arriva nel nostro paese un nuovo tipo di contraccettivo ormonale: si tratta di un bastoncino lungo 4 centimetri e largo 2 millimetri che si impianta sotto la cute del braccio e vi rimane posizionato per 3 anni.

A presentarlo oggi alcuni ginecologi ed esperti, tra cui Chiara Benedetto, professoressa di ginecologia presso l’Universita’ di Torino.

Inoltre non ha il rischio di essere dimenticato, come puo’ accadere con l’assunzione della pillola ormonale. ”Cosa questa che – continua Benedetto – accade almeno una volta al mese a 8 donne su 10

. Se comunque la donna cambia idea e vuole farsi togliere il contraccettivo puo’ farlo in qualsiasi momento dal ginecologo, che lo rimuovera’ con una lieve anestesia locale”. Il contraccettivo presenta come svantaggio quello di una possibile irregolarita’ del ciclo mestruale, portando nel 20% dei casi ad amenorrea e in altri casi da un flusso piu’ abbondante o prolungato. (ANSA).

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!