Atrofia muscolare spinale: ident…

Identificato un biomarca…

Ricerca italiana su sclerosi mul…

Il trattamento con cellul…

Cardiopatie: nuove cure potrebbe…

L’idrogeno solforato, not…

Intolleranze alimentari: bloccan…

Washington - Bloccand…

Fumo, bronchite cronica e BPCO: …

In occasione della X …

Tanoressia: una variante genetic…

Dietro la ricerca spasmod…

Dieta mediterranea: toccasana pe…

Altro che Viagra. Pesce, …

Donne obese: maggiori rischi di …

Le donne obese corrono un…

Policlinico di Abano Terme sempr…

Una ginecologia d’eccelle…

Diabete: scoperto interruttore m…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome da deficit di attenzione: disturbo legato a fattori ambientali e genetici

La sindrome da deficit di attenzione e iperattivita’ (Adhd), un disturbo del comportamento che colpisce soprattutto i bambini causando difficolta’ nell’apprendimento, e’ causata sia da fattori congeniti che ambientali.

Lo ha scoperto uno studio pubblicato dalla rivista Psychological Science, secondo cui la parte ereditaria della malattia influisce di piu’ sulla lettura, mentre quella acquisita e’ responsabile dei problemi in matematica.


Per arrivare a questa conclusione i ricercatori della Case Western Reserve University hanno studiato 271 coppie di gemelli, identici e non, a cui hanno fatto eseguire diversi esercizi per la valutazione delle capacita’ cognitive in vari campi. Dall’analisi dei risultati sui gemelli affetti da Adhd e’ emerso che alcuni geni influenzano tutti i sintomi, mentre alcuni sono specifici per determinati problemi come la difficolta’ a leggere. L’ambiente, al contrario, influisce di piu’ su altre problematiche, come le difficolta’ nello studio della matematica. “In futuro – hanno aggiunto i ricercatori – vogliamo studiare se e’ possibile modificare questi legami tra Adhd e risultati scolastici”.

 

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x