Sclerosi Multipla e benefici del…

"E' anticostituzionale c…

Attacchi di cuore: un test del s…

[caption id="attachment_7…

Vitamina C: a scopo preventivo c…

Vitamina C contro il raff…

Da Forli' in avanti il tumore al…

[caption id="attachment_5…

Tricologi lanciano allarme perdi…

I film ci propongono sem…

La generosita' dell'amigdala

[caption id="attachme…

Epatite C: i due nuovi farmaci (…

Sono il boceprevir e il t…

La Società Italiana di Neurologi…

Roma, 26 novembre 2014 – …

Diatomee marine: il successo evo…

Nonostante la loro onnipr…

Cancro: nuovi antitumorali estra…

I ricercatori del MIT (Ma…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome da deficit di attenzione: disturbo legato a fattori ambientali e genetici

La sindrome da deficit di attenzione e iperattivita’ (Adhd), un disturbo del comportamento che colpisce soprattutto i bambini causando difficolta’ nell’apprendimento, e’ causata sia da fattori congeniti che ambientali.

Lo ha scoperto uno studio pubblicato dalla rivista Psychological Science, secondo cui la parte ereditaria della malattia influisce di piu’ sulla lettura, mentre quella acquisita e’ responsabile dei problemi in matematica.


Per arrivare a questa conclusione i ricercatori della Case Western Reserve University hanno studiato 271 coppie di gemelli, identici e non, a cui hanno fatto eseguire diversi esercizi per la valutazione delle capacita’ cognitive in vari campi. Dall’analisi dei risultati sui gemelli affetti da Adhd e’ emerso che alcuni geni influenzano tutti i sintomi, mentre alcuni sono specifici per determinati problemi come la difficolta’ a leggere. L’ambiente, al contrario, influisce di piu’ su altre problematiche, come le difficolta’ nello studio della matematica. “In futuro – hanno aggiunto i ricercatori – vogliamo studiare se e’ possibile modificare questi legami tra Adhd e risultati scolastici”.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi