Olfatto in laboratorio, o naso a…

[caption id="attachment_7…

l'immunoterapia grande promessa …

Una «profonda trasformazi…

Utilizzo cellulari in eta' adole…

Iniziare a utilizzare il …

Epatite C: epidemia che riguarda…

Epatite C. Un’epidemia «s…

Frenare il fenomeno di autofagia

Lo stress si ripercuote s…

Nanoscienze Sapienza: ricerca na…

Tessuti che riconoscono l…

Con la app 'Giroclinico' la stor…

Il Policlinico di Milano …

Premio “Janssen Hi Future!”: il …

Cologno Monzese, 27 sette…

Quasi 1.000 morti in meno all’an…

Secondo una recente anal…

Disturbi di stagione: attenzione…

Calano bruscamente le tem…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

AIDS: con antiretrovirali assunti precocemente si abbatte l’incidenza trasmissione virus fino al 96%

Secondo lo studio, dunque, gli antiretrovirali eliminerebbero, praticamente, il rischio di trasmissione del virus.

”Questo studio clinico – ha commentato Fauci – dimostra in modo convincente che trattare soggetti sieropositivi con farmaci antiretrovirali al piu’ presto puo’ avere un impatto fondamentale per ridurre la trasmissione del virus Hiv”. Lo studio ha dunque dimostrato che cominciare un trattamento con antiretrovirali immediatamente, invece di attendere l’evoluzione della malattia, porta ad una riduzione del 96% del rischio di trasmettere il virus Hiv da una persona infetta ad un partner sieronegativo.


”I precedenti dati che mostravano il potenziale dei farmaci antiretrovirali nel rendere meno infettivo un soggetto sieropositivo nei confronti dei partner – ha inoltre sottolineato Fauci – provenivano unicamente da studi osservazionali o epidemiologici”. (ANSA).

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x