H1N1: la mutazione che rende il …

La sostituzione di un'occ…

Dai pipistrelli, oltre alla cont…

I pipistrelli possono for…

Prolasso pelvico: due tecniche c…

Un nuovo studio del Nati…

Pancreas artificiale: contro il …

Medicina 'rigenerativa' n…

BPCO: arricchire le conoscenze p…

Milano, 17 settembre 2013…

Progetto 'Blue Brain': il 2030 s…

[caption id="attachment_7…

Cellule staminali contro la Scle…

La sclerosi laterale …

Tumore ovarico: nuovo trattamen…

[caption id="attachment_6…

Salmonella ipervirulenta: dagli …

Individuato un metodo per…

Cellule staminali ringiovanite i…

Un team del Centro nazion…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Calvizie: ricercatori internazionali con cura istantanea e definitiva contro calvizie: certezze o ipotesi

Un team di ricercatori internazionali avrebbe ideato una cura istantanea in grado di arrestare, quando non addirittura invertire, il processo di calvizie negli uomini


Buone nuove per i maschi affetti da calvizie, perdita incontrollata di capelli e problemi simili. Pare infatti sia stata scoperta la cura, immediata, proprio per la calvizie. Cosa quindi non da poco se si conta che anche in Italia i calvi più o meno incipienti sono sempre più numerosi.

L’innovativa procedura è stata sviluppata negli Usa, ma i ricercatori fanno parte di un team internazionale e si apprestano ora a testare questa avveniristica cura per la calvizie su un gruppo di 20 volontari inglesi. I fortunati pazienti si sottoporranno al trattamento, che dura solo mezz’ora, alla fine di questa settimana, c’informa il Daily Express. Ai soggetti partecipanti verrà iniettata una miscela di plasma ricco di piastrine tratto dal loro stesso sangue e Acell, una polvere estratta da vesciche suine.

Il ricercator Gary Hitzig è sicuro del buon risultato di questa cura e pare abbia trattato con successo oltre 200 pazienti negli Stati Uniti. Nel Regno Unito invece si avvarrà della collaborazione di Raghu Reddy, uno specialista in trattamenti della calvizie di Londra, il quale ha dichiarato che siamo finalmente ormai vicini a una cura per la calvizie maschile.

Questo innovativo trattamento agisce formando in prima istanza una barriera protettiva attorno le cellule sane dei capelli in crescita per evitare ulteriori perdite. Poi si duplica il tessuto circostante, il che significa che se ci sono dei capelli sani in crescita delle cellule staminali nei pressi della zona da trattare saranno duplicati, e i capelli torneranno a crescere.
Se i risultati non deluderanno le aspettative, per molte persone potrebbe davvero essere la soluzione che aspettavano da tempo. Staremo a vedere

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
uio

Ah finalmente una buona notizia,peccato che i telegiornali piuttosto che diffondere le scoperte scientifiche,preferiscano parlare solo di cronaca nera e politica…Complimenti a chi ha scelto di postare questo articolo e ben vengano articoli su scoperte che potranno aiutare la gente.

Archivi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x