Screening in piazza con prelievo…

Una malattia che nel mond…

Un gene interruttore molecolare …

[caption id="attachment_1…

Sclerosi Multipla: una ricerca r…

Un gruppo di scienziati r…

Le opinioni altrui hanno un'infl…

Anche se a tutti piace pe…

Scoperta nuova molecola che bloc…

Il gruppo di Oncogenomica…

Aids: farmaco "con modifica", ef…

Con una piccola modifica …

[Cordis] La ricerca genomica è s…

[caption id="attachment_7…

Come riconoscere il pet food di …

Milano, 10 ottobre 2016 –…

Dall'Italia il virus mangia-tumo…

(Repubblica.it) Creato da…

Come si sviluppano le ovaie: un …

Un nuovo studio cambia l’…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Allo studio il colesterolo ultra-cattivo, attenzione anziani e diabetici.

Anziani e diabetici fate attenzione: e’ arrivato il colesterolo ‘ultra-cattivo’.

L’allerta arriva da uno studio dell’Universita’ di Warwick pubblicato sulla rivista ‘Diabetes’. I ricercatori hanno scoperto la nuova forma, chiamata ‘MGmin-LDL’, studiando le forme tradizionali. Quella ‘cattivissima’ ha degli zuccheri legati piu’ piccoli delle altre, che la rendono piu’ ‘appiccicosa’ e quindi in grado di aderire piu’ facilmente alle pareti dei vasi sanguigni. Nello studio il ‘MGmin-Ldl’ e’ stato sintetizzato in laboratorio e sono state analizzate le sue interazioni con le altre molecole biologiche. Dalla ricerca e’ emerso un dato positivo: la metformina, un farmaco gia’ usato, sembra ridurre la trasformazione del colesterolo Ldl nella forma piu’ pericolosa.
“Siamo molto felici per i nostri risultati”, hanno spiegato gli autori, “ora stiamo cercando un modo per neutralizzare il colesterolo ‘ultra-cattivo'”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi