Pomodoro in pillole...? Meglio a…

[caption id="attachment_1…

Biosimilari: aumenta l’informazi…

Roma, 3 febbraio 2014 - “…

Pressione alta in gravidanza: me…

Le donne che soffrono di …

Arance contro infezioni da stafi…

Le molecole di olio essen…

Viene meno il valore scientifico…

Non funzionano per patolo…

Protesi: in arrivo biomateriale …

In arrivo un nuovo materi…

WALK-MAN: il robot umanoide del …

Genova, 15 ottobre 2013 -…

Il sistema 'autopulente' dei vas…

[caption id="attachment_7…

Morbo di Parkison: possibile imp…

Un nuovo studio dell'Univ…

Trapianti: gli anticoagulanti ut…

I farmaci che prevengono …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Allo studio il colesterolo ultra-cattivo, attenzione anziani e diabetici.

Anziani e diabetici fate attenzione: e’ arrivato il colesterolo ‘ultra-cattivo’.

L’allerta arriva da uno studio dell’Universita’ di Warwick pubblicato sulla rivista ‘Diabetes’. I ricercatori hanno scoperto la nuova forma, chiamata ‘MGmin-LDL’, studiando le forme tradizionali. Quella ‘cattivissima’ ha degli zuccheri legati piu’ piccoli delle altre, che la rendono piu’ ‘appiccicosa’ e quindi in grado di aderire piu’ facilmente alle pareti dei vasi sanguigni. Nello studio il ‘MGmin-Ldl’ e’ stato sintetizzato in laboratorio e sono state analizzate le sue interazioni con le altre molecole biologiche. Dalla ricerca e’ emerso un dato positivo: la metformina, un farmaco gia’ usato, sembra ridurre la trasformazione del colesterolo Ldl nella forma piu’ pericolosa.
“Siamo molto felici per i nostri risultati”, hanno spiegato gli autori, “ora stiamo cercando un modo per neutralizzare il colesterolo ‘ultra-cattivo'”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x