La discriminante del gruppo sang…

[caption id="attachment_9…

Tumori neuroendocrini: si parla …

Silenziosi nell'80% dei c…

Il vaccino quadrivalente anti - …

Un ciclo di vaccinazion…

Corsi di Make Up anti cancro: pe…

Il cancro della cervice u…

Tumori del sangue: tre geni deci…

TP53, RUNX1 e ASXL1 son…

Fecondazione assistita e inferti…

[caption id="attachment_1…

Stanchezza cronica: sempre meno …

[caption id="attachment_8…

Tumori: scoperta proteina che at…

[caption id="attachment_6…

Potenziare il Pap-test abbinando…

Potenziare il Pap-test co…

Occhi a rischio disidratazione: …

In estate a mettere a ris…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Allo studio il colesterolo ultra-cattivo, attenzione anziani e diabetici.

Anziani e diabetici fate attenzione: e’ arrivato il colesterolo ‘ultra-cattivo’.

L’allerta arriva da uno studio dell’Universita’ di Warwick pubblicato sulla rivista ‘Diabetes’. I ricercatori hanno scoperto la nuova forma, chiamata ‘MGmin-LDL’, studiando le forme tradizionali. Quella ‘cattivissima’ ha degli zuccheri legati piu’ piccoli delle altre, che la rendono piu’ ‘appiccicosa’ e quindi in grado di aderire piu’ facilmente alle pareti dei vasi sanguigni. Nello studio il ‘MGmin-Ldl’ e’ stato sintetizzato in laboratorio e sono state analizzate le sue interazioni con le altre molecole biologiche. Dalla ricerca e’ emerso un dato positivo: la metformina, un farmaco gia’ usato, sembra ridurre la trasformazione del colesterolo Ldl nella forma piu’ pericolosa.
“Siamo molto felici per i nostri risultati”, hanno spiegato gli autori, “ora stiamo cercando un modo per neutralizzare il colesterolo ‘ultra-cattivo'”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!