Prezzo basso per il sequenziamen…

[caption id="attachme…

Scoperti nuovi marcatori genetic…

[caption id="attachme…

Risolta la struttura del coleste…

La struttura del colester…

Malaria: nuova tecnica per preve…

Una nuova tecnica di prec…

Tumori e alimentazione: le propr…

[caption id="attachment_5…

Nuovi biomarcatori per una diagn…

[caption id="attachment_7…

L'ormone ossitocina: stimola l'a…

L'ossitocina, ormone resp…

CANCRO: LA "METFORMINA" RIVOLUZI…

[caption id="attachment_1…

Cancro: nuove varianti genetiche…

Una maxi ricerca intern…

(Salute 24) Ipertiroidismo o ipo…

Estate, una stagione …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Allo studio il colesterolo ultra-cattivo, attenzione anziani e diabetici.

Anziani e diabetici fate attenzione: e’ arrivato il colesterolo ‘ultra-cattivo’.

L’allerta arriva da uno studio dell’Universita’ di Warwick pubblicato sulla rivista ‘Diabetes’. I ricercatori hanno scoperto la nuova forma, chiamata ‘MGmin-LDL’, studiando le forme tradizionali. Quella ‘cattivissima’ ha degli zuccheri legati piu’ piccoli delle altre, che la rendono piu’ ‘appiccicosa’ e quindi in grado di aderire piu’ facilmente alle pareti dei vasi sanguigni. Nello studio il ‘MGmin-Ldl’ e’ stato sintetizzato in laboratorio e sono state analizzate le sue interazioni con le altre molecole biologiche. Dalla ricerca e’ emerso un dato positivo: la metformina, un farmaco gia’ usato, sembra ridurre la trasformazione del colesterolo Ldl nella forma piu’ pericolosa.
“Siamo molto felici per i nostri risultati”, hanno spiegato gli autori, “ora stiamo cercando un modo per neutralizzare il colesterolo ‘ultra-cattivo'”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!