Tumore al seno: nella fase inizi…

Nel primo stadio della …

Biomarcatori e rischi cardiovasc…

[caption id="attachment_1…

Lieviti e infezioni: nuove cure …

Alcuni ricercatori coordi…

Alcool, invecchiamento precoce e…

[caption id="attachment_7…

Prosegue il dibattito sulle tema…

All’XI International Bien…

Degenerazione maculare: 20 mila …

''Ogni anno in Italia son…

Celiachia: un test genetico svel…

[caption id="attachment_1…

Nuova rivoluzione nel campo dell…

Lo studio delle proteine …

L'errato ripiegamento proteico: …

Il ripiegamento delle pro…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Colesterolo e infertilità: una mutazione del gene SCARB 1

Una mutazione del gene che regola il colesterolo ”buono” potrebbe rappresentare una delle cause dell’infertilita’. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato su Human Reproduction dai ricercatori della Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora (Usa), secondo cui il ”difetto genetico” riguarda l’8-13% della popolazione femminile.

La ricerca, condotta sulle cellule ovariche di 274 partecipanti, ha dimostrato che le donne dotate di una variante del gene SCARB 1 – coinvolto nella regolazione del livello di colesterolo HDL nel sangue – incontrano maggiore difficolta’ a restare incinte e possiedono livelli piu’ bassi di progesterone, un ormone fondamentale durante le prime fasi della gravidanza. ”Il nostro studio suggerisce che, per alcune donne, ci potrebbe essere una ragione genetica alla base dell’infertilita”’, afferma Annabelle Rodriguez, che ha guidato lo studio.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi