SLA: ad avvelenare i neuroni, un…

E' alla base della fo…

Terremoto in Emilia-Romagna: i …

Nelle prime ore dopo il s…

Tumori: la sostanza più cancerog…

L'arsenico e' capace non …

Carotenoidi e meno stress: i veg…

Più frutta e verdura nel …

Scienziato italiano scopre fonte…

(ANSA) - Scoperta da uno …

Cetuximab: trattamento standard …

Merck Serono, una divisio…

Enzima TET che modifica il il DN…

Rivelata per la prima vol…

Morbo di Parkinson: concause del…

Quelli che hanno vissuto …

A rischio tumori cavo orale con …

[caption id="attachment_1…

Disfunzione erettile e incontine…

I disturbi del sonno asso…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sclerosi Multipla: l’EMA pronuncia il suo primo parere favorevole per farmaco che migliora deambulazione

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano dell’Agenzia Europea dei Medicinali (Ema) ha dato un primo parere positivo alla fampridina a rilascio prolungato, il primo farmaco sintomatico che migliora la velocita’ nella deambulazione nei pazienti con sclerosi multipla.

”Il Comitato ha dato un parere condizionato a questo farmaco – afferma Luca Massacesi, direttore della II clinica di Neurologia dell’ospedale universitario di Careggi e membro del comitato di valutazione dell’Ema – questo significa che entro un anno l’azienda produttrice dovra’ fornire ulteriori studi clinici che avvalorino il beneficio medio complessivo. Per ora l’agenzia europea ha fatto un atto di fiducia, perche’ effettivamente il farmaco risponde ad un bisogno clinico al quale nessun prodotto finora aveva mai risposto, anche se per il tempo in cui la fampridina resta in circolo nel sangue”.


I pazienti trattati con fampridina che hanno mostrato un miglioramento costante nei due studi di fase III, fa sapere l’azienda Biogen, hanno riscontrato un aumento medio della velocita’ di deambulazione del 25,2% e del 24,7% rispetto al 4,7% e al 7,7% rispettivamente, per il gruppo che ha ricevuto il placebo.(ANSA).

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x