Vaccinarsi? Un dubbio sempre più…

Il VERO/FALSO sulle vacci…

WALK-MAN: il robot umanoide del …

Genova, 15 ottobre 2013 -…

Staminali e terapia genica: Tele…

Lo straordinario tragua…

Alzheimer: fibrille proteine tau…

Le malattie del cervello …

Maculopatia senile: scoperto il …

Ricercatori dell'Universi…

Virus HIV: tracciate le mutazion…

[caption id="attachme…

Parkinson: ricercatori studiano …

Uno studio finanziato dal…

Epatite C: Italia tra i paesi co…

L'Italia risulta fra i Pa…

Alzheimer e demenza: quattro gen…

Se, come e quando il cerv…

Depressione: terapia alla ketami…

Le persone ammalate d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malattie cardiovascolari: proteina prodotta da polmone considerata marker della mortalità

Una proteina prodotta dal polmone, chiamata SP-D (surfactant protein-D), puo’ essere considerata un nuovo marcatore della mortalita’ associata a malattie cardiovascolari.


Ne ha dato notizia l’European Heart Journal in uno studio in cui i ricercatori coordinati da Don Sin dell’University of British Columbia (Vancouver, Canada) hanno rilevato che nei pazienti affetti da patologie all’apparato cardiocircolatorio in cui sono riscontrabili i livelli ematici piu’ elevati di SP-D la mortalita’ raggiunge il 45%. Cio’ corrisponde a un esito fatale della malattia 4,4 volte maggiore rispetto ai casi in cui SP-D e’ presente nel sangue a concentrazioni piu’ basse. Sin ha precisato: ”Non sappiamo ancora se SP-D sia coinvolto nella genesi delle patologie cardiovascolari o se indichi un fenomeno collaterale di infiammazione polmonare”.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi