Le corsie cerebrali che ci porta…

[caption id="attachment_9…

Ebola: un nuovo vaccino che stim…

Testato su 120 volontari …

Il SIldenafil aiuta nella preven…

Il Sildenafil dovrebbe es…

Sonno: porzione di giornata usat…

Durante le ore di veglia …

Nel giorno delle professioni i f…

Roma, 1° marzo 2012 - Il …

Laser a bassa frequenza per bruc…

[caption id="attachment_6…

Eroina: sale il consumo, in mani…

Boom del consumo di eroin…

Chemioterapia: così cicli anti-t…

Dimostrato per la prima…

Fibrosi polmonare: possibile nuo…

Scoperto un approccio ter…

Diabete di tipo 2: scoperto lega…

Scoperta associazione tr…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sclerosi Multipla e Herpes Zoster: ‘quale link condividono’

Uno studio condotto a Taiwan rivela che le persone colpite da herpes zoster hanno maggiori probabilita’ di sviluppare la sclerosi multipla. I ricercatori hanno scoperto che a un anno dalla comparsa del “fuoco di Sant’Antonio”, le persone colpite hanno un rischio quattro volte maggiore che venga diagnosticata loro la sclerosi multipla.

L’herpes zoster e’ una malattia dolorosa causata dalla riattivazione del virus della varicella (noto come virus varicella-zoster). Nelle persone in precedenza colpite da varicella, il virus resta dormiente in alcune fibre nervose dell’organismo. Tuttavia, in alcuni casi, il virus puo’ riattivarsi causando l’herpes zoster. I primi sintomi sono solitamente prurito o bruciore in una parte del corpo, a cui segue la comparsa di bolle colme di liquido. La sclerosi multipla si verifica quando il rivestimento protettivo delle fibre nervose inizia a sfaldarsi, rallentando la comunicazione tra il cervello e il resto del corpo.

I sintomi comprendono senso di spossatezza, problemi di equilibrio e coordinazione muscolare, nonche’, in alcuni pazienti, perdita di memoria e difficolta’ nel ragionamento logico. Secondo la Multiple Sclerosis Association of America, sono circa 2,5 milioni le persone in tutto il mondo affette da questa patologia. Nella maggior parte dei casi i primi sintomi vengono rilevati tra i 15 e i 50 anni. L’herpes zoster colpisce di solito i piu’ anziani, ma non e’ raro tra i giovani, come ha dichiarato a Reuters Health l’autore dello studio, il dott. Jiunn-Horng Kang del Taipei Medical University Hospital. Particolarmente a rischio sono i soggetti con un sistema immunitario compromesso, sotto stress o che assumono determinati farmaci. Tra i soggetti coinvolti nello studio, infatti, circa 100.000 persone affette da herpes zoster avevano meno di 45 anni. Revisionando un database di una compagnia assicurativa che copre il 98% della popolazione di Taiwan, i ricercatori hanno scoperto che oltre 300.000 persone sono affette da herpes Zoster. Gli scienziati hanno poi confrontato questi pazienti con altri 950.000 circa, che presentavano caratteristiche simili, ma che non erano affette dalla patologia.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!