Parkinson: infiammazione di una …

Un’infiammazione che …

Medulloblastoma: scoperte le mut…

E’ la neoplasia cerebrale…

I polifenoli del luppolo aiutano…

Il luppolo, noto per esse…

Basta coi lifting: è l'era dei t…

Trapianti di grasso autol…

Cardiomiopatia da stress: regist…

Cardiomiopatia da stress:…

Perturbatori endocrini nel 40% d…

Un istituto indipendente …

Intelligenza artificiale: la chi…

Capire in che modo il nos…

Autismo: un possibile nuovo marc…

Una ricerca inizia a chia…

Allarme batterio killer: Germani…

C'e' una spedizione di ce…

Tumori: sostanza in grado di ini…

ROMA, 11 APR - Messo a pu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: inattivare una proteina per bloccarne la crescita

Roma, 14 giu – Inattivare la proteina eIF6, fondamentale per la crescita delle cellule tumorali, per ridurre la crescita e lo sviluppo delle neoplasie: pubblicata su Cancer Cell la scoperta e’ stata effettuata dai ricercatori del San Raffaele di Milano in collaborazione con l’IFOM-IEO di Milano e l’Universita’ del Piemonte Orientale ”Amedeo Avogadro”.


Ricerche effettuate in passato avevano gia’ messo in evidenza che la proteina eIF6 e’ molto abbondante nei tumori e avevano scoperto che la sua presenza e’ necessaria per la trasformazione delle cellule da normali a tumorali. Il nuovo studio ha ora dimostrato che l’attivazione della proteina eIF6 avviene attraverso la modificazione di una parte specifica della proteina stessa, chiamata Serina 235. Il prossimo passo sara’ cercare composti in grado di inibire completamente l’attivita’ di eIF6.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi