Malattie genetiche: il Danio rer…

Già ampiamente utilizzati…

Bambini all'aria aperta anche d'…

Le precauzioni per evitar…

Test del sangue per individuare …

Un nuovo test è in grado …

Sindrome del follower per un mil…

Oltre un milione gli unde…

Ricostruito interno orecchio con…

Ideata una nuova tecnic…

I rischi di trasmissione cancro …

[caption id="attachme…

Svelato il mistero dell'adenina …

[caption id="attachment_1…

Al batter di ciglia il cervello …

Al pari di un computer, i…

Glioblastoma: una molecola offre…

[caption id="attachment_7…

Il colore dei capelli 'estratto'…

E' possibile grazie all'i…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: inattivare una proteina per bloccarne la crescita

Roma, 14 giu – Inattivare la proteina eIF6, fondamentale per la crescita delle cellule tumorali, per ridurre la crescita e lo sviluppo delle neoplasie: pubblicata su Cancer Cell la scoperta e’ stata effettuata dai ricercatori del San Raffaele di Milano in collaborazione con l’IFOM-IEO di Milano e l’Universita’ del Piemonte Orientale ”Amedeo Avogadro”.


Ricerche effettuate in passato avevano gia’ messo in evidenza che la proteina eIF6 e’ molto abbondante nei tumori e avevano scoperto che la sua presenza e’ necessaria per la trasformazione delle cellule da normali a tumorali. Il nuovo studio ha ora dimostrato che l’attivazione della proteina eIF6 avviene attraverso la modificazione di una parte specifica della proteina stessa, chiamata Serina 235. Il prossimo passo sara’ cercare composti in grado di inibire completamente l’attivita’ di eIF6.

 

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!