Cellule staminali per la ricostr…

Per ora e' un sogno: cost…

Avocado: elisir contro chili di …

E' un frutto indispensabi…

Cervello: dopamina riduce impuls…

Innalzare i livelli del n…

Apnea notturna e i rischi di ict…

Le persone che soffrono d…

[Cordis] Buone notizie per i gio…

Secondo una nuova ricerca…

Calcoli renali: abuso di bevande…

Bere bibite gassate e…

Menopausa: cure sì, ma mirate

In occasione della gior…

Cellule tumorali morenti usano l…

La proteina chiamata PARC…

Dal MIT: silenziare 'i promotori…

[caption id="attachment…

La rete europea LeukemiaNet agev…

I ricercatori europei con…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Urina contro puntura di meduse: placebo e luoghi comuni, meglio acqua di mare.

L’urina e’ stata a lungo considerata come il migliore rimedio contro le punture di medusa, anche se piu’ complicata applicarla su una spiaggia affollata.

Ma secondo la British Red Cross, la Croce Rossa britannica, la convinzione che l’urina puo’ ridurre il fastidio del veleno iniettato da queste creature marine e’ infondata. Le soluzioni migliori, riporta il Daily Telegraph, sono invece l’acqua di mare e l’aceto. Il consiglio arriva dopo che gli ambientalisti hanno lanciato l’allarme ‘invasione meduse’ al largo delle coste della Gran Bretagna. Il mese scorso uno sciame di meduse ha causato la chiusura di una centrale nucleare in Scozia, bloccando i filtri dell’acqua del sistema di raffreddamento.

“Una puntura di medusa – ha detto Joe Mulligan, capo del pronto soccorso presso la Croce Rossa britannica – puo’ essere estremamente dolorosa, ma cercando di trattarla con l’urina non migliorera’ le cose. L’urina non ha la chimica giusta per risolvere il problema”. “Se le persone vengono punte – ha continuato – hanno bisogno di uscire dall’acqua per evitare di essere punte di nuovo. Una volta fuori, e’ consigliabile versare lentamente l’acqua di mare sulla puntura per alleviare il dolore”. “Fare la stessa cosa con l’aceto – ha detto Mulligan – puo’ essere ancora piu’ efficace perche’ l’acido aiuta a neutralizzare la puntura della medusa”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!