Alcol: esposizione prenatale alt…

I bambini con Disturbo de…

Non tutto il male viene per nuoc…

Roma, 25 febbraio 2015 – …

Occhiali speciali per non vedent…

Un paio di occhiali speci…

Modello cuore in 3D aiuta a capi…

Sviluppato un modello tri…

Alzheimer: i due migliori strume…

[caption id="attachment_8…

HIV: vaccino testato su scimmie …

Ricercatori della Oregon …

Saranno i virus piu' temuti a su…

[caption id="attachment_9…

Tumori al cervello, nuovi progre…

Nonostante i progressi ne…

Salmonella: nuovo laser-test per…

Sviluppata una nuova, piu…

Sclerosi Multipla e Herpes Zoste…

Uno studio condotto a Ta…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Aumentare i livelli di HDL non serve a prevenire malattie cardiovascolari

Roma, 16 ago – Aumentare i livelli di Hdl (high-density lipoprotein), il cosiddetto ”colesterolo buono”, non e’ sufficiente a prevenire le malattie cardiovascolari.

La notizia arriva da Nature Medicine, che sottolinea come gli studi clinici in cui e’ stata analizzata l’efficacia della somministrazione contemporanea di statine – i farmaci che abbassano i livelli di colesterolo cattivo – e di principi attivi che innalzano le concentrazioni ematiche di Hdl (niacina e fibrati) non diminuisce il rischio cardiovascolare piu’ di quanto non facciano gia’ da sole le statine.


”Nel momento delle vere sperimentazioni cliniche, nessuno dei trattamenti ha superato la prova”, ha spiegato Sanjay Kaul, cardiologo del Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles (Stati Uniti).

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x