Trapianti di fegato: in Italia l…

La sopravvivenza dei trap…

Studio clinico osservazionale su…

Ricerca italiana: present…

Malattie parodontali nei soggett…

In Italia oltre 3 milioni…

Enzima ripara il cuore dopo i da…

La possibilità di interve…

Abano Terme: tre tumori asportat…

CHIRURGIA MININVASIVA AL …

L'insonnia ed il suo volto

L'insonnia ha un impa…

TAC: L'Ist. Tumori di Bari riduc…

L'Istituto Tumori di Bari…

Tumori: la combinazione di due f…

Una nuova combinazione …

Cellule staminali per riparare i…

Mentre si moltiplicano le…

Sindrome di Marfan: un 'paziente…

Si deve alla 'testardaggi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumore della prostata: il sulforafano epura selettivamente le cellule cancerose

Una molecola contenuta nei cavolfiori, il sulforafano, potrebbe rappresentare una nuova strategia per la cura del cancro alla prostata: sarebbe infatti in grado di eliminare le cellule tumorali e pretumorali in modo mirato, lasciando intatte le cellule del tessuto sano.

La scoperta, pubblicata sulla rivista Molecular Nutrition and Food Research, e’ stata realizzata dagli scienziati del Linus Pauling Institute dell’Oregon State University (USA) capitanati da Emily Ho.


”L’importanza di questa sostanza come agente chemioterapico era nota da tempo – spiega Ho – ma e’ la prima volta che si osserva la sua capacita’ di agire selettivamente solo sulle cellule cancerogene lasciando intatto il tessuto circostante”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi