Ogni cervello ha un network, ogn…

Per evitare ingorghi e st…

Uveite: che cos'è?

L'uveite è un'infiamm…

HIV: salute mentale cagionevole …

Le persone che ricevono …

Si premia l'eccellenza della ric…

Due giovani scienziate ha…

Anziani a lezione di farmaci equ…

Al via il progetto di sup…

I tre enzimi per la perfetta div…

Grazie a uno studio su ce…

Epatite C: sono un milione i cas…

Nuovi farmaci, ingenti c…

Sviluppato dispositivo per indiv…

Alcuni scienziati, suppor…

SIPPS, integrazione e disabilità…

Roma, 5 aprile 2013 – Il …

Ricerca: team di italiani scopro…

Un tumore subdolo e molto…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Osteoporosi: l’ormone tiroideo favorisce la crescita delle ossa

L’ormone tireostimolante (TSH) oltre a essere responsabile della regolazione della tiroide e’ in grado di regolare la crescita del tessuto osseo.

A dimostrarlo un gruppo di ricercatori della Mount Sinai School of Medicine di New York (Usa) che, in un articolo pubblicato su Pnas, spiegano che indipendentemente dall’attivita’ di regolazione della tiroide il TSH regola direttamente la produzione degli osteoblasti, le cellule responsabili della formazione del tessuto osseo.


Una precedente ricerca dello stesso gruppo di ricerca aveva gia’ dimostrato come l’ormone fosse capace di inibire il funzionamento degli osteoclasti, le cellule responsabili della perdita del tessuto osseo. ”Attualmente esistono pochi trattamenti contro l’osteoporosi – spiega Terry Davies – e praticamente tutte puntano alla limitazione degli osteoclasti, cercando di combattere la perdita ossea. Ma il nostro studio mostra che i futuri progressi nelle terapie dell’osteoporosi potranno dipendere da farmaci che favoriscono la crescita di nuovo tessuto osseo”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x