All'insonnia è legata la mortali…

La persistente mancanza d…

Metodo Stamina: le basi su cui s…

Il metodo Stamina, messo …

Piede del diabetico: all'ICCSS M…

Diretto dal professor C…

HIV: bastera' amplificare arma s…

[caption id="attachment_1…

Tumori: nuove tecniche per non p…

Con le nuove procedure e'…

La quinta bambina al mondo nata …

Roma, 30 ottobre 2009 - F…

Epatite C: farmaco per eradicarl…

Un anno dopo l'approvazio…

Infarto: al San Raffaele si è sc…

[caption id="attachme…

Scienziati sequenziano il genoma…

[caption id="attachment_6…

Influenza A: ogni anno vaccino d…

-Il vaccino contro l'infl…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Un gene da ‘silenziare’, per bloccare le neuropatie

Spegnere il gene HCN2 per bloccare il dolore neuropatico, tipo di dolore cronico che si manifesta quando i nervi che trasmettono gli stimoli dolorosi risultano danneggiati: e’ quanto emerge da uno studio pubblicato su Science dai ricercatori inglesi dell’Universita’ di Cambridge.

Gli studiosi sono riusciti a inibire il funzionamento del gene in un gruppo di topi, liberandoli dal dolore neuropatico cronico senza pero’ impedire loro di avvertire dolori acuti – meccanismo indispensabile, spiega Peter McNaughton, primo autore dello studio, ”per evitare danni accidentali”.


Attualmente non esistono farmaci in grado di trattare questa forma di dolore cronico: grazie allo studio, spiegano i ricercatori, nuovi principi attivi potrebbero venire sviluppati per bloccare la proteina prodotta dal gene HCN2, responsabile della regolazione del meccanismo alla base di questo dolore.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi