L'UE si prepara ad un progetto d…

È stato lanciato di recen…

Epilessia: i consigli della LICE…

Roma, 18 dicembre 201…

Pressione del polso alta indica …

Le persone di mezza eta' …

Sequenziando il genoma delle alg…

[caption id="attachment_7…

Distrofia miotonica: neutralizza…

[caption id="attachment_1…

Combattere il cancro riprogramma…

Il sistema di editing gen…

Traumi: possono essere ereditati…

Gli effetti psicologici d…

Scoperte le basi genetiche dei d…

Pubblicato sul Cerebral…

Fecondazione: la ricerca evidenz…

Scoperta una proteina ch…

Legge 40/2004 A 10 anni quale si…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Un gene da ‘silenziare’, per bloccare le neuropatie

Spegnere il gene HCN2 per bloccare il dolore neuropatico, tipo di dolore cronico che si manifesta quando i nervi che trasmettono gli stimoli dolorosi risultano danneggiati: e’ quanto emerge da uno studio pubblicato su Science dai ricercatori inglesi dell’Universita’ di Cambridge.

Gli studiosi sono riusciti a inibire il funzionamento del gene in un gruppo di topi, liberandoli dal dolore neuropatico cronico senza pero’ impedire loro di avvertire dolori acuti – meccanismo indispensabile, spiega Peter McNaughton, primo autore dello studio, ”per evitare danni accidentali”.


Attualmente non esistono farmaci in grado di trattare questa forma di dolore cronico: grazie allo studio, spiegano i ricercatori, nuovi principi attivi potrebbero venire sviluppati per bloccare la proteina prodotta dal gene HCN2, responsabile della regolazione del meccanismo alla base di questo dolore.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi