Dieta corretta per limitare casi…

Seguire una dieta ricca …

Tumore al seno: un test genomico…

La diagnosi, già in uso i…

Alzheimer: tra i sintomi immedia…

Gli studiosi dell'Alzhei…

Glucosio e fruttosio: quale dei …

Studio della University o…

Virus mortale da laboratorio: ri…

Il dottor Kawoka ha manip…

Le mutazioni alla base dell'epil…

Uno studio dell'universit…

Tumori: vaccino 'ad personam' co…

Nel dubbio ha fatto bene…

Epatite B: dal 21 maggio test gr…

Campagna in sei lingue pe…

Finalmente al biosimilare si ric…

Il recente decreto della …

Cataratte: le statine diminuisco…

Le statine prevengono l…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

IV Giornata Mondiale per la pulizia delle mani: si conclude la campagna educativa nelle scuole realizzata dai pediatri della SIPPS

La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale: per prevenire l’influenza è importante lavarsi bene le mani

 

Roma, 15 ottobre 2011  Una corretta igiene delle mani riduce l’incidenza dell’influenza stagionale e delle principali infezioni: è quanto afferma l’Organizzazione Mondiale della Sanità secondo la quale, questo semplice gesto quotidiano, ridurrebbe le infezioni gastrointestinali del 30% e quelle respiratorie del 40%. In occasione della IV Giornata Mondiale della pulizia delle mani e mettendo in pratica le indicazioni dell’OMS, la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS), ha concluso con successo la prima campagna educativa, rivolta a bambini e insegnanti delle scuole primarie con l’obiettivo di incoraggiare l’igiene delle mani nelle scuole. La campagna dal titolo “La salute di mano in mano” è partita da due regioni “pilota”, Campania e Lombardia, ed ha coinvolto circa 150 scuole primarie e 1.000 classi elementari, per un totale di 20.000 bambini e di 1.000 insegnanti.

La scuola è uno degli ambienti a maggior diffusione di infezioni, in particolare respiratorie e gastrointestinali. Alcune abitudini tipiche degli alunni, infatti, come mettere in bocca gli oggetti o utilizzare i bagni comuni, associate ad una scorretta igiene personale, facilitano la diffusione di microrganismi che possono causare malattie.

L’età scolare è quella in cui i bambini creano le basi del loro stile di vita, per questo motivo la SIPPS ha portato avanti un importante progetto di prevenzione  per diminuire l’incidenza delle malattie infettive. – ha dichiarato il Presidente SIPPS Giuseppe Di Mauro – Attraverso le attività ludiche e di divertimento i bambini riescono ad apprendere più velocemente abitudini di vita salutari e per questo che la SIPPS punta sui bambini anche per fare applicare dalle loro famiglie le regole per l’igiene delle mani apprese dalla Scuola.”

Usare acqua e sapone per almeno un minuto e chiudere il rubinetto con una salviettina sono alcuni dei gesti “salva-salute”. Da non dimenticare, poi, che altre misure di igiene personale dovrebbero sempre essere insegnate ai bambini, come quella di utilizzare fazzoletti di carta per coprirsi naso e bocca quando si starnutisce o si tossisce.

I microrganismi patogeni dell’influenza persistono per 15 minuti sulle mani e per 48 ore sulle superfici. Ad esempio, ciò significa che negli asili nido un bambino influenzato, giocando può diffondere rapidamente il virus ai suoi compagni e di conseguenza, alle loro famiglie.

 

Progetto SIPPS nelle scuole primarie

Il progetto, effettuato in collaborazione con l’Associazione Italiana Genitori (A.Ge.), ha previsto la realizzazione di riunioni fra i docenti delle Scuole Primarie coinvolte con i pediatri delle sezioni regionali SIPPS, in cui sono stati trattati i diversi aspetti dell’igiene delle mani nella scuola. Ad ogni classe è stata  consegnata una cartellina contenente un vademecum sull’igiene delle mani per i docenti e materiale didattico e ludico per gli alunni, per avvicinarli all’igiene delle mani attraverso giochi di società (tra cui il “Manopoli”, adattamento dello storico gioco), cruciverba, giochi enigmistici, schede didattiche e poster, appositamente ideati per sensibilizzarli a questo tema.

Sotto la guida dei loro insegnanti, ogni classe ha realizzato materiale visivo (poster, disegni, filmati, ecc.) o descrittivo (temi, reportage, ecc.) sull’igiene delle mani, con cui ha partecipato ad un Concorso indetto dalla SIPPS, in collaborazione con la Casa Editrice Scientifica Editeam. Gli elaborati verranno premiati in una Cerimonia che si svolgerà sabato 15 ottobre 2011 in occasione della Giornata Mondiale per la pulizia delle mani.

Gli organizzatori del progetto sono i pediatri dott. Giuseppe Di Mauro, Presidente SIPPS, prof. Luciano Pinto, coordinatore scientifico SIPPS, con la collaborazione della Casa Editrice scientifica Editeam.

In allegato troverà alcuni dei materiali di gioco per i bambini delle scuole primarie e un opuscolo su come lavarsi correttamente le mani.
INFORMABIMBI 1_2011
SCHEDA ALUNNI LA SALUTE DI MANO IN MANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi