Trapianto cornea: alla Harvard …

[caption id="attachment_6…

Arteriosclerosi: l'esposizione a…

L'esposizione al cadmio,…

Glioblastoma : importante nuova …

[caption id="attachment_6…

Epatocarcinoma: la sinergia di p…

L’epatocarcinoma è una pa…

TEVA annuncia parere favorevole …

GERUSALEMME, 23 luglio 20…

Aspirina: previene in qualche fo…

L'aspirina puo' abba…

Nasce il primo Centro Italiano p…

Presso l’Ospedale San Giu…

Dalla membrana amniotica si puo'…

[caption id="attachment_1…

Scoperta struttura proteina esse…

Un team di ricercatori sp…

Melanoma: identificato nuovo gen…

Arrivano da uno studio tu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’efficacia delle statine determinata dalla flora batterica

La risposta al trattamento con statine – i farmaci utilizzati per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo – dipende dai batteri presenti nell’intestino.

Ne da’ notizia PLoS One pubblicando uno studio coordinato da Rima Kaddurah-Daouk della Duke University di Durham (Stati Uniti), secondo cui il trattamento e’ piu’ efficace se i microbi intestinali producono tre specifici tipi di acidi biliari, molecole coinvolte nel metabolismo del colesterolo.

La produzione di altre cinque forme di acidi biliari rende invece il trattamento meno efficace. Secondo Kaddurah-Daouk questa e’ la dimostrazione che ”la ragione per cui si risponde in modo diverso alle statine non sta solo nelle caratteristiche genetiche”. In futuro un’analisi del sangue potrebbe predire la risposta al trattamento.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!