Dal 9 all'11 giugno tutti in cam…

Sport, corretto approccio…

L'aquipe del Professor De Lisa c…

Ospedale Santissima Tri…

YAP, “Young Against Pain”: premi…

Roma, 26 Marzo 2015 – Son…

La tela del ragno e i segreti in…

La capacità di resistere …

Aggiornamento dei foglietti illu…

Roma, 7 maggio 2014 - “E’…

Cinque grammi di sale al giorno …

Troppo sale nei piatt…

Osteoporosi: TAC addominale potr…

La Tac addominale ch…

Schizofrenia e collegamento con …

Un gruppo di scienziati d…

Colla delle cozze: allo studio, …

Il segreto del formidabil…

Vaccini: è italiana la scoperta …

Una proteina 'chimerica',…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’efficacia delle statine determinata dalla flora batterica

La risposta al trattamento con statine – i farmaci utilizzati per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo – dipende dai batteri presenti nell’intestino.

Ne da’ notizia PLoS One pubblicando uno studio coordinato da Rima Kaddurah-Daouk della Duke University di Durham (Stati Uniti), secondo cui il trattamento e’ piu’ efficace se i microbi intestinali producono tre specifici tipi di acidi biliari, molecole coinvolte nel metabolismo del colesterolo.

La produzione di altre cinque forme di acidi biliari rende invece il trattamento meno efficace. Secondo Kaddurah-Daouk questa e’ la dimostrazione che ”la ragione per cui si risponde in modo diverso alle statine non sta solo nelle caratteristiche genetiche”. In futuro un’analisi del sangue potrebbe predire la risposta al trattamento.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!