Vaccini per il morbillo inaspett…

[caption id="attachment_8…

Nintedanib* ottiene il parere po…

I trial di Fase III …

FIBRE ALIMENTARI “Un prezioso al…

Roma,  giugno 2013. Al 73…

Il ruolo del cromosoma X nella p…

Il cromosoma femminil…

Fibrosi cistica: nuova strategia…

Una recente ricerca pubbl…

Ulcere cutanee gravi: troppo car…

In Italia 2 milioni di pe…

Il grasso si deposita sul girovi…

Il "viaggio" del grasso v…

Novità in endocrinologia al Cong…

ABSTRACT RELATORI   …

L’efficacia di ticagrelor nella …

[caption id="attachment_1…

Come i batteri si adattano spont…

Un team internazionale di…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Olio di pesce contro il cancro alla prostata

L’olio di pesce potrebbe rallentare il cancro alla prostata.

Secondo una ricerca del Jonsson Comprehensive Cancer Center della University of California di Los Angeles, i pazienti che soffrono di cancro alla prostata potrebbero veder rallentata la crescita delle cellule cancerose modificando la loro dieta nella direzione di pochi grassi e integratori che forniscono olio di pesce. Gli studiosi hanno scoperto che un programma alimentare di questo tipo seguito per 4-6 settimane ha fatto rallentare notevolmente la crescita delle cellule nei tessuti cancerosi della prostata, rispetto all’alimentazione ricca di grassi tipica dei paesi occidentali.

Come si legge sulla rivista Cancer Prevention Research, il rallentamento della proliferazione di queste pericolose cellule ha anche abbassato la probabilita’ che il cancro si diffondesse al di fuori della prostata e passasse a organi che sono piu’ difficili da trattare. “Per ora ci siamo basati su studi condotti su animali, ma contiamo di vedere gli stessi effetti sugli umani. Abbiamo dimostrato che la dieta puo’ avere degli effetti positivi sulla biologia del cancro alla prostata”, ha spiegato William Aronson, a capo del gruppo di ricerca.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi