Campagna invito donazione cordon…

Ancora 48 mila unità di s…

Chirurgia: protesi "a fiore" per…

Da oggi l'ernia guarisce …

[Cordis]Nuova tecnica per osserv…

I ricercatori devono esse…

La proteina PYM, esempio di rici…

[caption id="attachme…

Epatite B: arriva "Path B" perco…

Un viaggio in sei tappe p…

Ictus precoci possono causare di…

Gli ictus particolarment…

Dolore cronico per 6 casalinghe …

Sensibilizzare le donne s…

Fondazione Cesare Serono accende…

La nuova sezione del…

Crollano i ricoveri per le compl…

Invariato invece il tas…

Tumori polmonari: il CNR identif…

Confermato il ruolo del g…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Olio di pesce contro il cancro alla prostata

L’olio di pesce potrebbe rallentare il cancro alla prostata.

Secondo una ricerca del Jonsson Comprehensive Cancer Center della University of California di Los Angeles, i pazienti che soffrono di cancro alla prostata potrebbero veder rallentata la crescita delle cellule cancerose modificando la loro dieta nella direzione di pochi grassi e integratori che forniscono olio di pesce. Gli studiosi hanno scoperto che un programma alimentare di questo tipo seguito per 4-6 settimane ha fatto rallentare notevolmente la crescita delle cellule nei tessuti cancerosi della prostata, rispetto all’alimentazione ricca di grassi tipica dei paesi occidentali.

Come si legge sulla rivista Cancer Prevention Research, il rallentamento della proliferazione di queste pericolose cellule ha anche abbassato la probabilita’ che il cancro si diffondesse al di fuori della prostata e passasse a organi che sono piu’ difficili da trattare. “Per ora ci siamo basati su studi condotti su animali, ma contiamo di vedere gli stessi effetti sugli umani. Abbiamo dimostrato che la dieta puo’ avere degli effetti positivi sulla biologia del cancro alla prostata”, ha spiegato William Aronson, a capo del gruppo di ricerca.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!