Epatite C: tre caffè al giorno a…

L'efficacia della terapia…

Botulino: i medici estetici assi…

L'ossessione per l'eterna…

Allenare il cervello ristabilisc…

Chi legge male non e' ir…

Influenza: scoperta una sconosci…

Scoperto un inedito mecca…

Sindrome del cromosoma X fragile…

Ricercatori dell'Univ…

Cancro alle ovaie e fumo: scoper…

Ricercatori britannici sc…

Il talamo silenzia i rumori e fa…

[caption id="attachment_8…

Sul New England Journal of Medic…

Sul New England Journal o…

Leucemia mieloide cronica un ult…

Nilotinib riceve l’approv…

Malattie neurodegenerative: trat…

Una speranza per contrast…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sclerosi Multipla: si lavora su un test che esamina il respiro per diagnosi precoce.

Scienziati israeliani stanno lavorando alla messa a punto di un test del respiro per diagnosticare precocemente la Sclerosi Multipla in un modo piu’ economico e molto meno invasivo delle tecniche attuali.

La notizia e’ pubblicata su ACS Chemical Neuroscience, la rivista dell’American Chemical Society. La sperimentazione su 34 pazienti con Sclerosi Multipla e 17 volontari sani ha dato risultati incoraggianti. I ricercatori hanno identificato alcuni composti organici volatili che possono essere catturati da ”vetrini” hi-tech, dei sofisticati sensori elettronici, gli array, che riescono a etichettare gli elementi associati alla malattia.


Una svolta, quella promessa da Hossam Haick e colleghi dell’Institute Technion – Israel Institute of Technology, visto che gli esami diagnostici di routine per la malattia sono la risonanza magnetica (RM), piu’ costosa, e la puntura lombare, praticata nella colonna vertebrale, per il prelievo e l’analisi del liquido cerebro spinale.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi