Alla ricerca del gene della long…

Una corsa tra i massimi e…

Deficit di fattore VII: arriva l…

[caption id="attachment_7…

Il pensiero della morte aumenta …

Pensare inconsapevolm…

Utilizzo cellulari in eta' adole…

Iniziare a utilizzare il …

Tumori: le cellule, per formare …

La capacita' delle cellul…

L'ipnosi in bambini e adolescent…

Acta Biomedica pubblica u…

Parkinson: cellule staminali del…

Molti studi effettuati su…

Estrogeni proteggono contro tumo…

È improbabile che le conc…

Influenza 2016/17: quest’anno sa…

Milano, 19 ottobre 2016 -…

Cellule staminali da cordone omb…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Polmoni: cellule staminali in grado di auto-riparare tessuti danneggiati

Cellule staminali dei polmoni riparano i tessuti danneggiati dal virus dell’influenza H1N1 o da altre patologie croniche e acute.

Lo annuncia Cell, pubblicando uno studio che ha dimostrato che nei topi queste cellule sono in grado di ricreare gli alveoli – strutture in cui viene assorbito l’ossigeno – nelle zone danneggiate dall’infezione da parte di H1N1.


Le cellule staminali umane si sono dimostrate capaci di ricostruire gli alveoli anche in laboratorio. ”Il problema delle pandemie e’ che le persone muoiono rapidamente”, spiega Frank McKeon dell’Harvard Medical School di Boston (Stati Uniti), coordinatore della ricerca. Una terapia a base di cellule staminali o di molecole legate alle ”cellule bambine” potrebbe accelerare la guarigione dei polmoni e aiutare chi soffre di patologie gravi come la fibrosi polmonare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi