Cancro alla gola: due terzi per …

Due nuovi studi support…

Scoperta molecola che rende più …

Gli scienziati, ‘blocca…

Una nuova 'famiglia' di molecole…

[caption id="attachment_6…

Cosa fa funzionare i mitocondri

[caption id="attachment_8…

Due geni collegati ai crimini di…

(ASCA)Washington, 28 ott.…

Come il DNA virale viene 'snodat…

[caption id="attachment_5…

Tumori: migliora la sopravvivenz…

I 5 big killer, i tumori …

E' l'entropia a determinare la p…

Ogni molecola biologicame…

In memoria di Steve Jobs: Creder…

"Nessuno vuole morire. An…

L'importanza di ogni singolo neu…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alzheimer: uno dei primi segni è il dimagrimento evidente

Gli individui hanno piu’ probabilita’ di dimagrire durante le prime fasi del morbo di Alzheimer. Almeno questo emerge da uno studio, realizzato da un gruppo di ricercatori del Center Kansas Alzheimer della University di Kansas City e riportato sulla rivista ‘Neurology’, che ha preso in esame il rapporto tra indice di massa corporea e morbo di Alzheimer.

Per l’indagine il team di medici ha utilizzato tecniche avanzate di imaging cerebrale e analizzato il liquido cerebrospinale di 507 individui per identificare i biomarcatori della malattia che possono essere rilevati anni prima che i sintomi inizino a emergere.

Tra i partecipanti c’erano persone senza alcun segno di problemi di memoria, soggetti con decadimento cognitivo lieve, altri con problemi di memoria lievi e il resto con un Alzheimer diagnosticato. Risultato? Quelli con i biomarcatori dell’Alzheimer tendono ad avere un piu’ basso indice di massa corporea, oltre a problemi di memoria. “Questi risultati – hanno detto i ricercatori – suggeriscono che i cambiamenti del cervello imposti dalla malattia sono associati a sistemici cambiamenti metabolici nelle fasi primordiali. Spiegabile pensando ai danni nella zona dell’ipotalamo che svolge un ruolo nella regolazione del metabolismo energetico e dell’assunzione di cibo” .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!