Stenosi dell'aorta: un tipo inus…

- Scoperto un gene associ…

Sclerosi Multipla e donne

Milano, 5 aprile 2012 - S…

Melanoma: test del vaccino da "p…

Il tumore della pelle…

Vespe, moscerini, sviluppo del c…

Per difendersi dalle uova…

Retinite Pigmentosa: nuove possi…

Losanna, Svizzera – 30 ge…

Parkinson: Ibuprofene allontaner…

L'ibuprofene, uno dei piu…

All'ESHRE 2011 Merck Serono prem…

· Un premio destinato …

L'UE si prepara ad un progetto d…

È stato lanciato di recen…

Alzheimer: istruzione salva non …

[caption id="attachment_8…

Ebola: la migliore risposta attu…

Sono diverse le soluzioni…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Asma: alcuni farmaci anti-colesterolo possono inasprirne i sintomi

I sintomi dell’asma possono peggiorare a causa delle statine impiegate per tenere sotto controllo il colesterolo. E’ quanto emerge da uno studio presentato nel corso dell’American College of Allergy, Asthma, and Immunology che si conclude oggi a Boston (Stati Uniti).

I ricercatori affermano che l’esito dello studio, condotto su 40 pazienti fumatori e asmatici da almeno 5 anni, contraddice i risultati di studi precedenti da cui emergeva, al contrario, che il potere anti-infammatorio delle statine portasse giovamento, oltre che ai livelli di colesterolo, anche ad altri disturbi come, appunto, l’asma.


Dallo studio e’ emerso che i soggetti asmatici e con problemi di colesterolo che avevano assunto le statine hanno fatto registrare test della funzionalita’ polmonare peggiori del 35% rispetto all’inizio dello studio, contro il 14% del gruppo di controllo. Gli esperti raccomandano ai pazienti asmatici, dati i risultati contraddittori sull’argomento, di comunicare al medico dell’eventuale comparsa di problemi con il colesterolo.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x