La pillola magnetica 'comandata'

Guidare una pillola là do…

Infarto: dal pesce zebra esempio…

Riprendersi da un attacco…

Epatocarcinoma: la sinergia di p…

L’epatocarcinoma è una pa…

Teva: 6 siti produttivi e progra…

“The Italian-Israeli Bu…

Interpretare e guarire il dolore…

Gli specialisti apprender…

Ictus: moto, anche moderato, ne …

L'attivita' fisica ab…

Diabete: dolcificanti artificial…

Il consumo di dolcifican…

La settimana Mondiale del Cervel…

“Neurologia e donna” uno …

Cellule staminali: in arrivo una…

Nuovi farmaci, frutto del…

Radioterapia: piccole dosi in gr…

Grazie a una sperimentazi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro alla prostata: aggiungere la radioterapia migliora sopravvivenza

Aggiungere la radioterapia alla terapia ormonale migliora notevolmente la sopravvivenza dei pazienti affetti da cancro alla prostata e, se adottata come prassi standard, la combinazione dei due trattamenti potrebbe salvare molte vite.

In uno studio condotto su pazienti affetti da carcinoma prostatico, la seconda tra le forme di cancro piu’ comuni tra gli uomini in tutto il mondo, i ricercatori hanno rilevato che il 74% dei soggetti a cui veniva somministrata sia la radioterapia sia la cura ormonale erano ancora vivi dopo sette anni.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi