Il gesso del futuro, per le frat…

Non solo è più leggero de…

29 ottobre 2011: Giornata Mondia…

Presentati a Roma i ris…

Carcinoma colon-retto: al Regina…

L'Istituto Regina Elena d…

Allergeni: in quale quantità div…

Nuove regole per le indic…

Tricologi lanciano allarme perdi…

I film ci propongono sem…

Insonnia: studiate le differenze…

Le persone che soffrono …

Pap-test, Veronesi: " Non serve …

La mappa degli esami cont…

Stato ipnotico: scienziati getta…

Esiste davvero uno stato …

Udito selettivo in uomini e donn…

Maschi e femmine hanno un…

Trisomia: aumentano i rischi di …

I bambini con sindrome d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro alla prostata: aggiungere la radioterapia migliora sopravvivenza

Aggiungere la radioterapia alla terapia ormonale migliora notevolmente la sopravvivenza dei pazienti affetti da cancro alla prostata e, se adottata come prassi standard, la combinazione dei due trattamenti potrebbe salvare molte vite.

In uno studio condotto su pazienti affetti da carcinoma prostatico, la seconda tra le forme di cancro piu’ comuni tra gli uomini in tutto il mondo, i ricercatori hanno rilevato che il 74% dei soggetti a cui veniva somministrata sia la radioterapia sia la cura ormonale erano ancora vivi dopo sette anni.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi