Tecnica a base di iniezioni di s…

Un'iniezione di staminal…

Alzheimer: diagnosi oggettive si…

Un team di ricercatori gu…

ELANA riporta il sangue al cerve…

  [caption id="attachm…

Fumo: il sistema/vaccino che non…

I ricercatori hanno inser…

Studio: per la prima volta otten…

[caption id="attachment_8…

Se il legno può sostituire le os…

La questione se le ossa d…

Stress ossidativo tra le cause d…

[caption id="attachme…

Ottimi i risultati del Cetuximab…

[caption id="attachme…

Cefalea post-coitale: un uomo su…

È noto come mal di testa …

L’FDA approva un nuovo farmaco b…

La Food and Drug Administ…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malattie coronariche: diagnosi migliore con risonanza magnetica

La risonanza magnetica permette di diagnosticare le malattie coronariche in modo piu’ efficiente e piu’ sicuro rispetto ai test utilizzati di routine.

La notizia arriva da uno studio pubblicato sulla rivista Lancet dai ricercatori dell’Universita’ di Leeds (Regno Unito) che hanno sperimentato l’uso diagnostico di questa tecnica su 752 pazienti dimostrando la sua maggiore efficacia rispetto all’angiogramma – un test che si basa sull’iniezione di un colorante nelle arterie del cuore – e alla SPECT – un test che prevede l’uso delle radiazioni.

La risonanza magnetica, spiega John Greenwood, primo autore dello studio, ”oltre ad essere piu’ accurata non usa le radiazioni, risparmiando ai pazienti e agli operatori sanitari un’inutile esposizione”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!