Cannabis terapeutica: quella leg…

La Stampa intervista Ales…

SLA e Sclerosi Multipla: partono…

[caption id="attachment_…

Peperoncino: sarà l'ingrediente …

Il peperoncino è in grado…

Cosmetici e simili, i biologi ra…

I cosmetici, dagli shampo…

Ad Agrigento un convegno per par…

I biosimilari sono farmac…

Test genetico dei capelli per ve…

[caption id="attachment_8…

Fondazione Maugeri: nasce la Bio…

Inaugurata la Biobanca ti…

Tumori: ricerca IRE su proteina …

Una proteina potrebbe bl…

TBC e malattie autoimmuni: scope…

Pubblicato sulla rivi…

Pesce a tavola: strumento per de…

Da quando è iniziata la s…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Parkinson: studio su una proteina virale per contrastare la malattia

Ricercatori britannici stanno sviluppando una innovativa terapia per la cura del Parkison che punta a stabilizzare i mitocondri, le centrali energetiche delle cellule. Lo studio, per ora realizzato in via sperimentale sui topi, e’ pubblicato sul Journal of Experimental Medicine.

Wei-Li Kuan e colleghi dell’Universita’ di Cambridge (Gran Bretagna) hanno individuato una proteina virale, beta 2.7, capace di contrastare la degenerazione dei mitocondri, che nella malattia di Parkison sono danneggiati e per questo portano alla perdita di neuroni dopaminergici, essenziali al corretto funzionamento del cervello.


I ricercatori hanno ”rubato” un trucco ai virus per proteggere le cellule nervose: infatti, i virus per garantirsi la sopravvivenza, utilizzano uno stratagemma chimico per stabilizzare i mitocondri. Usando lo stesso principio nei topi che hanno una malattia simile al Parkinson, i ricercatori sono riusciti a ridurre gli effetti degenerativi sull’attivita’ cerebrale e sui movimenti.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x