Di nuove liberalizzazioni il ser…

  Roma, 6 febbraio 201…

FIMP - Dermatite atopica in età …

La FIMP: “C’è bisogno di …

Cellule staminali: al via test c…

Cellule embrionali ai 'na…

Un primo bilancio della campagna…

 AssoGenerici e Federanzi…

Federfarma sollecita a rivedere …

Per venire incontro a…

Ecografo tascabile VScan: nuovo …

Arriva in Italia e Spagna…

Cancro e mRNA: cambiamento di ro…

[caption id="attachme…

Atrofia muscolare spinale: farma…

Un nuovo farmaco promette…

Medicina preventiva sulla base d…

[caption id="attachment_7…

Cervello: nessuna differenza tra…

Dimenticate la teoria sec…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Parkinson: studio su una proteina virale per contrastare la malattia

Ricercatori britannici stanno sviluppando una innovativa terapia per la cura del Parkison che punta a stabilizzare i mitocondri, le centrali energetiche delle cellule. Lo studio, per ora realizzato in via sperimentale sui topi, e’ pubblicato sul Journal of Experimental Medicine.

Wei-Li Kuan e colleghi dell’Universita’ di Cambridge (Gran Bretagna) hanno individuato una proteina virale, beta 2.7, capace di contrastare la degenerazione dei mitocondri, che nella malattia di Parkison sono danneggiati e per questo portano alla perdita di neuroni dopaminergici, essenziali al corretto funzionamento del cervello.


I ricercatori hanno ”rubato” un trucco ai virus per proteggere le cellule nervose: infatti, i virus per garantirsi la sopravvivenza, utilizzano uno stratagemma chimico per stabilizzare i mitocondri. Usando lo stesso principio nei topi che hanno una malattia simile al Parkinson, i ricercatori sono riusciti a ridurre gli effetti degenerativi sull’attivita’ cerebrale e sui movimenti.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi