Alzheimer: per un malato su 4 la…

Stigma ed esclusione soci…

Lupini anti-diabete: a Milano so…

[caption id="attachme…

[FOFI] I decreti ci sono, ora ap…

Con la pubblicazione in G…

La possibilita' di un vaccino an…

[caption id="attachment_8…

[Nobel 2012] Premio Nobel per la…

Il britannico John Gurdo…

Procreazione medicalmente assist…

''In una coppia su due e…

Tumori: individuata una mutazion…

Individuata la mutazione …

Nuova analisi dell’Economist Int…

- Gli esperti raccomand…

Vertebre artificiali che imitano…

[caption id="attachment_6…

Fruitflow: dai semi di pomodoro …

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: linfociti T ingegnerizzati per aggredire e uccidere i melanomi

Le cellule staminali del sangue possono essere ingegnerizzate per ottenere linfociti T in grado di uccidere il melanoma.

Lo ha dimostrato uno studio pubblicato da Proceedings of the National Academy of Sciences, in cui Jerome Zack e colleghi dell’Universita’ della California di Los Angeles (Usa), hanno inserito nelle staminali umane il gene codificante per un recettore in grado di riconoscere il melanoma.

Le cellule sono state poi introdotte in un tessuto umano trapiantato nei topi, dove hanno prodotto le cellule immunitarie. Negli stessi topi sono stati trapiantati anche dei melanomi umani, che sono stati attaccati dai linfociti. Ben quattro dei nove tumori, spiegano i ricercatori, sono completamente spariti, mentre gli altri sono regrediti. Zack e colleghi sottolineano che questo approccio potrebbe funzionare nel 40% dei pazienti di etnia caucasica e che potrebbe essere utilizzato anche contro altre forme di cancro.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x