Takeda annuncia la pubblicazione…

Osaka, Giappone, 10 marzo…

Tumore al seno: un test genomico…

La diagnosi, già in uso i…

Anemia falciforme: trapianto mid…

Anche un trapianto con mi…

Gigantesca pubblicità gratuita a…

La Philip Morris non pote…

Cellule staminali: in arrivo met…

Scienziati finlandesi, te…

Quando gli occhi rivelano proble…

Le malattie cardiovascol…

Malaria: farmaco contro il diabe…

Un farmaco in grado di pr…

Vitamina C e beta-carotene per c…

Possono la vitamina C e i…

Schizofrenia e disturbi sociali:…

Sono tipici della patolog…

Disordine bipolare: ketamina don…

Gli effetti del disordin…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Degenerazione maculare: un aiuto dall’uva

Mangiare uva puo’ rallentare o prevenire la degenerazione maculare tipica dell’eta’ anziana? Sembra di si’, secondo un nuovo studio pubblicato su Free Radical Biology and Medicine, secondo il quale l’azione antiossidante dell’uva puo’ avere effetti protettivi sull’organismo.

La degenerazione maculare senile e’ una malattia, legata all’invecchiamento, che colpisce la macula, la porzione centrale della retina predisposta alla visione nitida di cio’ che si guarda. E’ la principale causa di perdita grave della visione centrale (cecita’ legale) dopo i 55 anni.

Lo studio, sperimentando diverse diete su cavie, ha dimostrato che la dieta arricchita con uva assicura una forte protezione contro i danni ossidativi della retina e previene la cecita’.

Il consiglio della ricercatrice Silvia Finnemann, PhD, Department of Biological Sciences della Fordham University di New York e’ dunque quello di seguire, ”sin da giovanissimi, una dieta ricca di antiossidanti come quelli contenbuti nell’uva, che hanno effetti diretti sulla salute e la funzionalita’ della retina”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
brunella

quando si faranno le cellule staminali x la msculopatia?

Archivi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x