Interruttore molecolare per la c…

[caption id="attachment_6…

Cancro al seno: tamoxifene riduc…

L'uso del farmaco preven…

Sclerosi Multipla: si lavora su …

Scienziati israeliani sta…

Connessioni tra apnee notturne e…

I disturbi respiratori ne…

Cancro ai polmoni: tra le donne …

Il cancro al polmone è de…

Test DNA per dieta perfetta: son…

[caption id="attachment_3…

Servizio farmaceutico: l’Italia …

Roma, 17 giugno 2013 - “I…

Cellule staminali pluripotenti: …

[caption id="attachment_5…

Spermatozoi artificiali da cellu…

[caption id="attachment_1…

[Iperfenilalaninemia] Merck Sero…

[caption id="attachment_2…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccini: confermata la sicurezza del siero contro l’Herpes zoster

Un nuovo studio condotto su 193.083 adulti, pubblicato sul Journal of Internal Medicine, rivela che il vaccino contro l’herpes zoster, detto anche il vaccino zoster, e’ sicuro nella prevenzione dell’infezione.

L’herpes zoster, comunemente noto come “Fuoco di S. Antonio”, provoca un’eruzione simile alla varicella e negli Stati Uniti colpisce piu’ di 1 milione di persone ogni anno. Nei casi piu’ gravi puo’ anche causare danni al sistema nervoso, ed e’ piu’ comune nelle persone anziane. Il nuovo studio nasce per confermare la sicurezza del progetto Vaccine Safety Datalink (VSD), nato per iniziativa di istituzioni come il Kaiser Permanente e i Centers for Disease Control and Prevention.

Lo studio ha analizzato gli effetti collaterali del vaccino zoster in un arco temporale compreso tra primo gennaio del 2007 e il 31 dicembre 2008, su una popolazione di adulti di eta’ superiore ai 50 anni. I risultati dello studio hanno mostrato un aumento di reazioni cutanee strettamente localizzate nelle aree in cui era stata somministrata l’iniezione, e cio’ solo nella settimana successiva alla vaccinazione. I ricercatori hanno in ogni caso determinato che, una volta effettuata la vaccinazione, non c’e’ stato piu’ rischio di malattie cardiovascolari, ne’ di meningite, encefalite o encefalopatia, ne’ di malattie cerebrovascolari o paralisi di Bell. “E’ bello sapere che non c’e’ alcuna reazione avversa grave al vaccino zoster. Lo studio – ha affermato Fu Hung Tseng, ricercatore presso il Kaiser Permanente del Southern California Department of Research and Evaluation di Pasadena, autore principale dello studio – e’ rassicurante per tutta la popolazione, il vaccino e’ sicuro” .

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi