Pomodoro: cibo funzionale, ancor…

In questi ultimi anni il …

SLA: continua la sperimenazione …

Prosegue la sperimentazio…

Tumori e alimentazione: le propr…

[caption id="attachment_5…

Scottature da sole: individuata …

Una nuova molecola e' sta…

Giornata dell'Ortottica: visite …

Busto Arsizio (VA), maggi…

Tumori: nanoparticelle per attac…

Pubblicati su Pnas i prim…

Importante studio sull’origine a…

[caption id="attachment_6…

Sigarette elettroniche: meno dan…

Le sigarette elettronich…

Fecondazione eterologa: condizio…

Il Tribunale civile …

Medtronic lancia il primo defibr…

CARDIOLOGIA - Per i pazie…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tomografia computerizzata meglio di ecografia all’addome

Il follow up TC (tomografia computerizzata) puo’ portare benefici quando falliscono gli esami ecografici.

Secondo uno studio del Massachusetts General Hospital di Boston su un campione di 449 pazienti, un terzo degli esami TC eseguiti a seguito di ecografie addominali inconcludenti, ha avuto riscontri positivi. Secondo Supriya Gupta, uno degli autori della ricerca, lo studio ha provato che il follow-up TCT era piu’ utile nella diagnosi di lesioni renali.

Il tasso di positivita’ per la TC e’ stato 87,5 per cento per le cisti renali e 81,8 per cento per i calcoli renali. Cisti renali e calcoli renali sono state due delle indicazioni piu’ comuni per raccomandare follow-up TC. “Invece, il TC ha avuto valore minimo come esame di follow-up del pancreas indeterminato e delle masse intestinali su ultrasuoni, con meno del 10 per cento di tasso di positivita'”, ha detto Gupta. “Lo studio ha dimostrato che il follow up TC deve essere studiato piu’ attentament e, perche’ l’uso della TC ha costi e implicazioni di radiazione”. La ricerca e’ stata presentata al meeting dell’American Roentgen Ray Society a Vancouver, in Canada .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!