Le mutazioni alla base dell'epil…

Uno studio dell'universit…

VP882, il virus killer perfetto …

Una spia insospettabile i…

Autismo e disabilità intellettiv…

Il disturbo dello spettro…

Spina bifida: riduce incidenza i…

[caption id="attachment_9…

Il modello della Rete Nefrologic…

Torino, 22 novembre 2013.…

Le modifiche al Dl Rilancio econ…

AssoGenerici plaude all’a…

CSS: per combattere il grasso no…

No a cocktail di farmaci …

Cataratte: le statine diminuisco…

Le statine prevengono l…

Cancro: via sedentaria letale, m…

La vita sedentaria non fa…

Memoria e capacità cognitive: il…

Secondo un nuovo studio i…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

HPV: individuate le cellule infettate da cui parte il tumore alla cervice

Individuate le cellule che causano il cancro alla cervice uterina dopo essere state infettate dal papillomavirus. I ricercatori dell’Harvard Medical School hanno pubblicato lo studio sulla rivista ‘ roceedings of the National Academy of Sciences’.

Si tratta di un gruppo di cellule localizzato ein una regione di transizione fra l’utero e la vagina conosciuta come “giunzione squamo colonnare”. Secondo gli scienziati, queste cellule sarebbero responsabili di quasi tutti i casi ci cancro alla cervice.

In piu’, una volta rimosse sembrano non essere in grado di rigenerarsi, il che potrebbe aprire la strada a potenziali nuove terapie. Il papillomavirus (Hpv) attacca queste cellule, che tendono subito a diventare cancerogene a differenza delle altre. Si tratterebbe di una popolazione di cellule che rappresenta un residuo dell’embriogenesi, cioe’ del passaggio da feto a embrione. Queste cellule, una volta esaurita questa fase, dovrebbero sparire ma un piccolo numero di esse resiste: quelle che risiedono nella giunzione squamo colonnare sembrerebbero essere responsabili del cancro alla cervice dovuto al papillomavirus. (AGI) .

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x