Imaging cerebrale per predire il…

L'imaging cerebrale potre…

Distruggere i tumori senza anest…

[caption id="attachment_1…

[Telethon]Cocktail di farmaci ef…

[caption id="attachment_7…

Cardiopatie: studi su come riatt…

[caption id="attachment_5…

Nefropatia diabetica: un gene in…

Silenziando o inibendo l’…

Le cellule "assassine" che posso…

Grazie a una nuova ricerc…

Staminali pluripotenti: non poss…

[caption id="attachment_7…

Mappato il genoma di un feto dal…

[caption id="attachment_1…

[IIT] HyQ scavalca gli ostacoli …

HyQ, il robot quadruped…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Evoluzione: precursori dei muscoli presenti in organismi cellulari

Le origini evoluzionistiche della muscolatura liscia e striata sono tuttora poco chiare. Uno studio dell’Universita’ di Vienna pubblicato su “Nature” ha permesso di svelare, per la prima volta, che qualche componente centrale dei muscoli degli animali superiori e’ piu’ antica di quanto si pensasse. I ricercatori hanno indagato le origini delle componenti muscolari in antichi animali come gli anenomi di mare, le meduse oppure le spugne.


Le comparazioni filogenetiche hanno mostrato che proteine cruciali della muscolatura striata dei vertebrati si sono originate tramite la duplicazione dei geni. E quindi, probabilmente, negli organismi unicellulari, molto prima che gli animali comparissero. “Nelle spugne, che non hanno muscoli, queste proteine giocano un ruolo cruciale nella regolazione dei flussi di acqua”, ha spiegato Gert Worheide, fra gli autori dello studio.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi