Cellule staminali e trapianto di…

Dal Venezuela a Torino pe…

Il Governo Monti dice 'no' ai ri…

Roma, 21 dicembre 2012. R…

Il Paziente Cronico (in aumento)…

Fondazione Sacra Famiglia…

Spina bifida: lo sport, come str…

Il fischio di inizio puo'…

Emicranie e terapie ormonali si …

Donne che seguono terapie…

Arriva in Italia la molecola con…

[caption id="attachment_7…

Tumori della pelle: la Roche ric…

La Roche ha presentato al…

Morbo di Hansen (lebbra): il 'po…

Difficile da 'riprodurre'…

Dolore cronico per 1 marchigiano…

Senigallia, 17 maggio 201…

Cefalea a grappolo: diagnosi anc…

Attacchi molto dolorosi, …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Puntura di zecca potrebbe sviluppare intolleranza alla carne rossa

La puntura di una zecca puo’ sviluppare allergia alla carne rossa. A dirlo e’ una ricerca della Virginia Commonwealth University, pubblicata sul ‘Journal of General Internal Medicine’. In particolare, i ricercatori hanno scoperto che potrebbe verificarsi anafilassi, una reazione allergica potenzialmente mortale, nei confronti della carne che potrebbe rivelarsi da tre a sei ore dopo aver mangiato carne rossa.


Gli scienziati hanno analizzato i casi di tre pazienti che avevano mostrato questa reazione: si tratta di un fenomeno causato dalla produzione dell’anticorpo a un carboidrato presente nel sangue delle persone morse dalla zecca ‘Lone star’. Questo carboidrato e’ sempre presente nella carne: quando un individuo che e’ stato morso da questa zecca mangia la carne, il suo sistema immunitario reagisce rilasciando istamine in risposta alla presenza del carboidrato alpha-gal, il che puo’ causare orticaria e anafilassi. Si tratta del primo caso in cui l’anafilassi si manifesta a distanza di ore dall’esposizione, e non immediatamente.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x