Favismo: ricerca Telethon trova …

Un sorprendente link gene…

Te' verde: sempre più numerosi g…

[caption id="attachment_3…

Piastrine sintetiche per fermare…

Piatrine sintetiche in gr…

Sapone contaminato aumenta caric…

Se si usa un sapone cont…

Sclerosi laterale Amiotrofica: v…

[caption id="attachment_3…

Cancro al cervello nei bambini: …

Ricercatori dell'Accademi…

Linfoma a basso grado di maligni…

"Nuovi farmaci nel tratta…

Marijuana: potrebbe essere la mo…

E' una molecola che si ch…

[ADUC]Cellule staminali contro l…

Ha la pelle rosa, grinzos…

Da domani a sabato 29, Verona os…

27 -29 novembre 2014 Ver…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Puntura di zecca potrebbe sviluppare intolleranza alla carne rossa

La puntura di una zecca puo’ sviluppare allergia alla carne rossa. A dirlo e’ una ricerca della Virginia Commonwealth University, pubblicata sul ‘Journal of General Internal Medicine’. In particolare, i ricercatori hanno scoperto che potrebbe verificarsi anafilassi, una reazione allergica potenzialmente mortale, nei confronti della carne che potrebbe rivelarsi da tre a sei ore dopo aver mangiato carne rossa.


Gli scienziati hanno analizzato i casi di tre pazienti che avevano mostrato questa reazione: si tratta di un fenomeno causato dalla produzione dell’anticorpo a un carboidrato presente nel sangue delle persone morse dalla zecca ‘Lone star’. Questo carboidrato e’ sempre presente nella carne: quando un individuo che e’ stato morso da questa zecca mangia la carne, il suo sistema immunitario reagisce rilasciando istamine in risposta alla presenza del carboidrato alpha-gal, il che puo’ causare orticaria e anafilassi. Si tratta del primo caso in cui l’anafilassi si manifesta a distanza di ore dall’esposizione, e non immediatamente.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!