Neuroni: scoperto il meccanismo …

E' possibile produrre piu…

Nanotubi di carbonio: come il me…

[caption id="attachment_9…

Creata prima retina da cellule s…

[caption id="attachment_7…

Come il DNA virale viene 'snodat…

[caption id="attachment_5…

Il gene del seme animale che res…

[caption id="attachment_8…

Déjà-vu: spiegato il fenomeno se…

Quante volte pensiamo di …

“L’incanto a Teatro” Torna la II…

Dopo il grande successo d…

Il caldo e l'insufficienza venos…

[caption id="attachment_1…

Obesità: ricerca italiana su leg…

Non si ingrassa solo perc…

Dieta mediterranea: più di ogni …

Olio d'oliva e noci sono …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Puntura di zecca potrebbe sviluppare intolleranza alla carne rossa

La puntura di una zecca puo’ sviluppare allergia alla carne rossa. A dirlo e’ una ricerca della Virginia Commonwealth University, pubblicata sul ‘Journal of General Internal Medicine’. In particolare, i ricercatori hanno scoperto che potrebbe verificarsi anafilassi, una reazione allergica potenzialmente mortale, nei confronti della carne che potrebbe rivelarsi da tre a sei ore dopo aver mangiato carne rossa.


Gli scienziati hanno analizzato i casi di tre pazienti che avevano mostrato questa reazione: si tratta di un fenomeno causato dalla produzione dell’anticorpo a un carboidrato presente nel sangue delle persone morse dalla zecca ‘Lone star’. Questo carboidrato e’ sempre presente nella carne: quando un individuo che e’ stato morso da questa zecca mangia la carne, il suo sistema immunitario reagisce rilasciando istamine in risposta alla presenza del carboidrato alpha-gal, il che puo’ causare orticaria e anafilassi. Si tratta del primo caso in cui l’anafilassi si manifesta a distanza di ore dall’esposizione, e non immediatamente.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x