Imaging cerebrale per predire il…

L'imaging cerebrale potre…

Distruggere i tumori senza anest…

[caption id="attachment_1…

[Telethon]Cocktail di farmaci ef…

[caption id="attachment_7…

Cardiopatie: studi su come riatt…

[caption id="attachment_5…

Nefropatia diabetica: un gene in…

Silenziando o inibendo l’…

Le cellule "assassine" che posso…

Grazie a una nuova ricerc…

Staminali pluripotenti: non poss…

[caption id="attachment_7…

Mappato il genoma di un feto dal…

[caption id="attachment_1…

[IIT] HyQ scavalca gli ostacoli …

HyQ, il robot quadruped…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Un farmaco per curare il diabete risulta essere efficace per la crescita delle cellule cerebrali

Un farmaco usato solitamente per combattere il diabete ha mostrato di essere efficace per far crescere le cellule cerebrali. La ricerca e’ opera della University of Toronto ed e’ stata pubblicata sulla rivista ”Cell Press”. Il farmaco, lametformina, e’ essenziale per attivare un meccanismo, chiamato CBP, che nel fegato serve a dire alle cellule staminali di differenziarsi in cellule epatiche adulte. Poiche’ nel cervello si trova lo stesso meccanismo, chiamato aPKC-CBP, i ricercatori hanno pensato che il farmaco potesse avere lo stesso effetto anche sulle regioni cerebrali.


Lo studio mostra promettenti risultati sia in cellule umane che murine: i topi che hanno assunto metformina non solo hanno mostrato un incremento nella nascita dei neuroni, ma hanno anche mostrato migliori performence nell’apprendimento spaziale e nella memoria d’ambiente. Il farmaco, finora usato per i malati di diabete, potrebbe avere un effetto sul cervello dei pazienti che lo stavano gia’ prendendo, per esempio portando benefici nella prevenzione contro l’Alzheimer. Secondo gli scienziati, si dovra’ ora scoprire se la metformina possa essere impiegata con le persone che hanno subito danni cerebrali in seguito a incidenti o radioterapia anticancro. (AGI) .

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi