Uno studio offre ragionevoli per…

Secondo una ricerca appen…

Aspirina: i mille volti di un fa…

L’acido acetilsalicilico …

Artrite reumatoide e fumo: si de…

[caption id="attachment_1…

Al via la campagna "DIREFARECUOR…

Campobasso è la prima del…

Dieta ricche di fibre riduce il …

Una dieta ricca di fibre…

Chemioresistenza: INT Regina Ele…

La cura del carcinoma ova…

Melanoma: farmaco offre grandi s…

L’efficacia è risultata a…

Epatite C e tatuaggi, passione e…

Con l'arrivo della bella …

ASMA: Nuovi risultati di Fase II…

ASMA: Nuovi risultati di…

Le piume principale veicolo e na…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Diagnosi dermatologiche più accurate con l’aiuto di una specifica telecamera termica

Una camera ad alta tecnologia simile a quelle che compiono rilevazioni termiche per individuare anomalie su un paesaggio, come foreste infettate da un organismo patogeno, potrebbe essere usata per aiutare a identificare problemi dermatologici. “I medici spesso diagnosticano la psoriasi attraverso valutazioni visive che sono molto soggettive, ma si puo’ agire per usare imaging tecnologico che potrebbe ssere molto piu’ accurato”, ha dichiarato Francisco Tausk, della University of Rochester, autore dello studio. In alcuni trial preliminari, delle camere termiche sono state usate per quantificare l’arrossamento dovuto all’incremento di circolazione sanguigna sotto le lesioni alla pelle, che la rende piu’ calda. attraverso fotografie alla luce ultravioletta, gli scienziati sono stati in grado di individuare placche piu’ dure, che i ricercatori dicono contenere un aminoacido responsabile della fluorescenza.

L’approccio che si basa su queste due fasi aiutera’ a guardare la pelle molto meglio di quanto si faccia a occhio nudo, in modo da poter prevedere lesioni che si svilupperanno in futuro.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi