Mal di schiena: arriva il softwa…

Presentato per la prima v…

Eradicazione virus HIV - nuova …

[caption id="attachment_1…

Sindrome di Meniere: nasce l'ass…

Crisi di vertigini con al…

Sono 1.500 i geni responsabili d…

[caption id="attachment_1…

YAP, “Young Against Pain”: premi…

Roma, 26 Marzo 2015 – Son…

Vaccino multistrato a DNA: inizi…

Una ricerca ha dimostrato…

Dieta: quale circolo vizioso nel…

In chi e' obeso si in…

Tumori al polmone, vittime sopra…

Sono soprattutto donne, n…

Terapia ormonale sostitutiva: ri…

Un gruppo di ricercatori …

Sindrome di Lowe: chiarito il me…

Chiarito uno dei meccanis…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alte dosi di vitamina D per un recupero più rapido da tubercolosi

Alte dosi di vitamina D aiutano i pazienti con tubercolosi a recuperare piu’ rapidamente. A dirlo, uno studio della Queen Mary, University of London, pubblicato sulla rivista ‘Proceedings of the National Academy of Sciences’. I ricercatori hanno mostrato per la prima volta che alte dosi di vitamina D, date in aggiunta agli antibiotici, inducono una migliore risposta immunitaria nei pazienti con tubercolosi. I risultati indicano che la vitamina D puo’ affievolire la risposta infiammatoria all’infezione, aiutando i pazienti a recuperare piu’ velocemente e con meno danni per i propri polmoni.


Inoltre, gli scienziati ritengono che l’integrazione della vitamina D possa aiutare anche in casi di polmonite. Gli scienziati hanno coinvolto 95 pazienti tubercolotici che ricevevano un trattamento antibiotico standard dividendoli in due gruppi: a 44 hanno dato alte dosi di vitamina D mentre i restanti 51 hanno ricevuto un placebo.
Il batterio della tubercolosi scompariva completamente dal sangue dei pazienti che avevano ricevuto la vitamina D in, mediamente, 23 giorni: 13 in meno rispetto ai pazienti che avevano assunto il placebo.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x