Nascituri pretermine a rischio a…

I bambini che sono nati p…

Telethon individua terapia farma…

Il gruppo di ricerca…

Toxoplasma: le strategie biochim…

[caption id="attachment_1…

Colesterolo e infertilità: una m…

Una mutazione del gene ch…

La FDA approva il primo farmaco …

La Food and Drug Administ…

Ipertrigliceridemia: alla base u…

[caption id="attachment_8…

Mens sana in corpore senza fumo:…

Roma, 13 marzo 2014 – Sem…

Gestione del dolore, istruzioni …

 La guerra contro la soff…

Disturbi alimentari: le dimensio…

La dimensione di alc…

Ferite difficili: sostituti cuta…

Incoraggianti prospettive…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cervello: scoperto il sistema di invecchiamento dei neuroni

Un team di studiosi dell’Universita’ di New Castle ha scoperto il processo molecolare coinvolto nell’invecchiamento dei neuroni nel cervello. Il gruppo coordinato da Thomas von Zglinicki ha dimostrato che nel cervello le cellule si comportano allo stesso modo dei fibroblasti senescenti, le cellule che si dividono nella pelle per curare le ferite. La scoperta offre nuove aree di indagine per il trattamento di condizioni come la demenza, la perdita dell’udito correlata all’invecchiamento e la malattia dei motoneuroni.


Lo studio e’ stato promosso nell’ambito della Newcastle Initiative on Changing Age, iniziativa che sostiene ricerche finalizzate alla comprensione dei meccanismi della longevita’ umana. “Il Dna danneggiato – ha spiegato in una nota Zglinicki – riprogramma essenzialmente i fibroblasti senescenti e li induce a produrre sostanze pericolose che creano cellule senescenti dannose che finiscono per attaccare anche le cellule sane vicine. Il nostro studio dimostra che l’invecchiamento dei neuroni segue lo stesso identico meccanismo dei fibroblasti”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!