“L’incanto a Teatro” Torna la II…

Dopo il grande successo d…

Radioterapia controllata per lim…

Già in uso nella NASA, un…

Anoressia: italiani spiegano per…

Meno materia grigia nell…

Scoperta come si attiva la prot…

Una nuova ricerca trova c…

Smog: provato che 'accorcia' la …

Oltre agli effetti conos…

Dalla saliva del pipistrello un …

Un farmaco a base di sali…

Microchirurgia innovativa per st…

[caption id="attachment_7…

Al via la campagna educazionale …

Eventi itineranti nelle p…

Fino al 31 dicembre #nonmiarrend…

LE STELLE DEL PULITO AL S…

Campania. Gestione integrata del…

In questi giorni a Napoli…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cervello: scoperto il sistema di invecchiamento dei neuroni

Un team di studiosi dell’Universita’ di New Castle ha scoperto il processo molecolare coinvolto nell’invecchiamento dei neuroni nel cervello. Il gruppo coordinato da Thomas von Zglinicki ha dimostrato che nel cervello le cellule si comportano allo stesso modo dei fibroblasti senescenti, le cellule che si dividono nella pelle per curare le ferite. La scoperta offre nuove aree di indagine per il trattamento di condizioni come la demenza, la perdita dell’udito correlata all’invecchiamento e la malattia dei motoneuroni.


Lo studio e’ stato promosso nell’ambito della Newcastle Initiative on Changing Age, iniziativa che sostiene ricerche finalizzate alla comprensione dei meccanismi della longevita’ umana. “Il Dna danneggiato – ha spiegato in una nota Zglinicki – riprogramma essenzialmente i fibroblasti senescenti e li induce a produrre sostanze pericolose che creano cellule senescenti dannose che finiscono per attaccare anche le cellule sane vicine. Il nostro studio dimostra che l’invecchiamento dei neuroni segue lo stesso identico meccanismo dei fibroblasti”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi